Ambiente

“Progetto Comfort”: tre giornate dedicate al mondo “Eco” alle Ciminiere di Catania

Progetto_comfort
29 gen 2015 - 19:01

CATANIA - Più di 1.800 progettisti, oltre 3.000 professionisti – soprattutto architetti, ingegneri, geologi -, 4.000 studenti e docenti del mondo universitario, centinaia di imprese, rivenditori e distributori del settore delle costruzioni e della produzione.

Questi i numeri dell’ultima edizione del Salone nazionale “Progetto Comfort” che, forte dei riscontri ottenuti nel 2014, sceglie di sfidare la perdurante situazione di “stallo economico” con una nuova edizione che porta con sé numerose novità, prima fra tutte il cambio di location: l’esigenza di avvicinarsi sempre più agli utenti, di un maggiore contatto con la città, di ampliare gli spazi espositivi offrendo una vetrina d’eccellenza che risponda alle richieste del vasto target di riferimento, ha portato alla scelta del Centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania.

Tre le giornate dedicate al mondo “Eco” (dal 16 al 18 aprile 2015) e quattro le aree tematiche che accompagneranno il visitatore lungo un percorso, che all’aspetto espositivo e commerciale affiancherà l’approfondimento e l’aggiornamento.

“Energia”, “Ambiente”, “Eco Costruzioni” e “Clima” si confermano, anche quest’anno, riferimenti imprescindibili per la ripresa economica locale e non, candidando Progetto Comfort al ruolo di naturale e privilegiato “scenario di incontro tra domanda e offerta” nonché evento tra i più rilevanti per lo sviluppo sostenibile e l’efficientamento energetico del territorio regionale.

Con le nuove direttive si punta entro il 2020 al risparmio del 5-6% sul consumo energetico totale e del 5% sul totale delle emissioni di CO2: la Sicilia, grazie a finanziamenti europei per circa 30 milioni di euro, stanziati a favore dei 390 comuni isolani, e attraverso il Patto dei sindaci, potrebbe rappresentare un modello di riferimento in Italia, candidandosi a “Distretto Tecnologico delle energie rinnovabili nel Mediterraneo”.

Ancora una volta con un’organizzazione targata A2 Communication, la 7ª edizione della principale manifestazione Fieristica Nazionale del Sud-Italia nel settore, punta sulle costruzioni eco sostenibili, sull’efficienza energetica, sui materiali eco compatibili e sull’impiantistica avanzata; dall’installazione dei sistemi di generazione dell’energia da fonte rinnovabile al controllo intelligente dei sistemi gestionali del fabbisogno energetico, fino ai mezzi di trasporto a basso impatto ambientale, novità tematica di quest’anno.

Imputato come causa dell’attuale elevato livello di inquinamento atmosferico, il comparto automobilistico aspira infatti ad un cambiamento radicale nella logica di massimizzare il rispetto dell’ambiente, grazie al crescente numero di modelli dotati di nuove tecnologie e alimentati da fonti energetiche a basse emissioni (auto elettriche, ibride, a gas).

Nell’ambito delle innumerevoli iniziative rimangono confermate le aree Giasol (mostra dedicata alle fonti di energia rinnovabile) e Show Living Contract, soluzioni “chiavi in mano” per ogni esigenza merceologica. Con queste premesse si rinnova l’impegno che rende Progetto Comfort uno strumento operativo per offrire al cittadino, al professionista, al manager, al rappresentante istituzionale e universitario, una Agorà nello spazio dell’Ambiente, del Territorio, dell’Energia.

Quest’anno, si aggiungono al ricco bacino di realtà Regionali e Nazionali che supportano da sempre il Salone: Università di Catania, Ordini professionali, Enti di categoria.

Il Salone è visitabile da giovedì 16 a sabato 18 aprile, dalle ore 10.30 alle ore 19.30, ingresso libero con invito rilasciato dal sito:

www.progettocomfort.org

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento