Trasporti

Palermo: con l’app Moovit utilizzare l’autobus in modo facile si può

moovit-2
9 giu 2015 - 18:34

PALERMO - Da oggi utilizzare i mezzi pubblici in modo pratico e agevole si può anche nel nostro capoluogo di regione con Moovit. Si tratta di un’applicazione per smartphone che consente ai viaggiatori di programmare il proprio viaggio grazie allo scambio di informazioni sul traffico e orari del bus.

I dettagli dell’iniziativa sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa che si è svolta questa mattina a Villa Niscemi.

Stiamo parlando di un metodo pratico e veloce già testato da oltre un milione di italiani che adesso è anche a Palermo. Il Comune e Moovit, assieme all‘Amat, infatti,  hanno siglato oggi un accordo che fornisce in open data le informazioni sulla mobilità e offre agli utenti della app tutte le informazioni sui mezzi pubblici del capoluogo siciliano.

All’incontro erano presenti l’assessore alla mobilità, Giusto Catania, il vice presidente Global Marketing Moovit, Alex Torres, il presidente di Amat, Antonio Gristina e il responsabile per i servizi speciali della Mobilità Amat, Domenico Caminiti.

L’accordo permette di accedere in tempo reale, gratuitamente sullo smartphone e in 38 lingue, a tutti i dati relativi ai 92 percorsi di autobus Amat, alle linee del sistema ferroviario metropolitano gestite da Trenitalia, per complessivi 340 chilometri di rete, combinandoli con quelli forniti dalla community di utilizzatori, che oggi a Palermo conta 35 mila utenti ed è in continua crescita, per fornire informazioni di viaggio precise e accurate.

Grande soddisfazione riguardo a un passo così importante verso la crescita dell’impianto dei trasporti palermitani è stata espressa da Cesare Lapiana, assessore all’innovazione e sviluppo. Moovit migliorerà, a costo zero per la collettività, la mobilità della nostra città - ha dichiarato Giusto Catania, assessore alla mobilità urbana del comune di Palermo.

Incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici sembra quindi essere l’obiettivo numero uno dell’amministrazione palermitana che già da anni favorisce forme di mobilità alternative all’automobile come il car sharing e il bike sharing.

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento