Applicazione

Pagare il parcheggio con il telefonino: a Messina nasce MyCicero

appmicicero
11 lug 2017 - 17:19

MESSINA - Nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola e il direttore generale dell’ATM, Daniele De Almagro - insieme ai responsabili dello staff informatico dell’ATM, Alberto Chillè, e della ZTL, Natale Trischitta – hanno illustrato ai giornalisti MyCicero, l’applicazione per i parcheggi a pagamento.

Si tratta di uno strumento realizzato dall’Azienda Trasporti Messina insieme all’Amministrazione comunale, per dare ai cittadini l’opportunità di parcheggiare nelle zone a traffico limitato, e nel periodo estivo al parcheggio Torri Morandi, a Torre Faro, attraverso l’uso del telefonino. “In realtà tale servizio lo avevamo preannunciato qualche settimana fa – ha dichiarato l’assessore Cacciola – ed è utile, comodo e conveniente perché consente a chi aderisce all’App MyCicero di pagare per il periodo di sosta realmente effettuato, quindi per i minuti effettivi attraverso il proprio telefonino ed eventualmente di prolungare il parcheggio, qualora si desideri farlo”.

MyCicero è l’App che porta l’utente dove vuole con ogni mezzo, garantendo sia il trasporto che la sosta. Relativamente al trasporto è possibile, scaricandola gratis, scoprire gli orari e le soluzioni di viaggio; acquistare il biglietto o l’abbonamento; attivare il titolo scansionando il QR Code a bordo del bus. Per la sosta, invece, l’app è in grado di ricercare l’area di parcheggio più vicina; è possibile attivare la sosta con una chiamata o un sms; e conclusa la sosta si pagano i minuti effettivi.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA