Apple

IPhone 6s: arrivano i primi rumors

iphone-6s?
15 gen 2015 - 19:10

Come sappiamo, oramai è consuetudine della Apple lanciare ogni anno un nuovo iPhone. E puntualmente, prima dell’uscita del nuovo attesissimo modello, circolano in rete una serie di anticipazioni – più o meno credibili – riguardanti l’aspetto, le performance e tutte le novità del fatidico melafonino.

L’anno scorso anche la sezione tecnologia di NewSicilia.it ha raccolto alcuni “rumors” (sugli attuali iPhone 6 ed iPhone 6 Plus); quest’anno le voci si fanno sentire in anticipo, e circolano già alcune informazioni sul prossimo gioiello di Cupertino: l’iPhone 6s/6s Plus.

Secondo quanto riporta il sito TechNews Taiwan, la prima novità che potrebbe essere inclusa nel nuovo modello è quella della “Force Touch”. Questa tecnologia, che sarà già inclusa nell’Apple Watch, permette ai dispositivi di calcolare la pressione che effettueremo sullo schermo grazie a degli elettrodi che circondano il display che percepiscono il grado di deformità dello schermo.

Sempre TechNews, inoltre, prevede che Apple introdurrà dei chip LPDDR4 da 2GB di RAM, provvedendo a garantire delle migliori prestazioni (quasi due volte più potenti) rispetto agli attuali modelli di iPhone 6/6 Plus, equipaggiati con un chip LPDDR3, riuscendo inoltre a mantenere lo stesso consumo di batteria. Pare che questa mossa sia dettata dalla sempre maggiore quantità di memoria richiesta dalle app e dai giochi, e dalla elevata risoluzione che possiedono i display degli ultimi modelli.

In ultimo, arriva il rumor più atteso e discusso: finalmente Apple potrebbe aumentare la risoluzione della fotocamera iPhone da 8MP. Un miglioramento già attestato, nonché previsto da numerose voci di corridoio per l’attuale iPhone 6. Non si conosce tuttavia la precisa risoluzione che potrebbe essere adottata; si prevede, invece, che la nuova fotocamera utilizzi una doppia lente capace di garantire una qualità migliore di immagine - soprattutto in ambienti con scarsa luminosità – insieme ad uno zoom ottico.

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento