Telefonia

Giovane programmatore crea le basi per la “tastiera virtuale” degli smartphone

tastiera virtuale
27 nov 2014 - 17:37

Ivo Leko, un giovane programmatore croato, è riuscito a permettere ad un iPhone di identificare un magnete e la sua esatta posizione nello spazio.

Sfruttando magnetometro, accelerometro e il microfono del device, lo sviluppatore ha creato una libreria in Objective-C e C che consente di individuare la posizione di un magnete vicino al dispositivo in tempo reale.

Sembra un’invenzione banale, ma basta guardare il filmato per rendersi conto delle potenzialità di quanto sviluppato. Il software è in grado di individuare la posizione sia sul piano 2D, sia su quello 3D; questo vuol dire che questa nuova tecnologia potrebbe essere sfruttata nel futuro per lo sviluppo di: tastiere virtuali, penne virtuali, controller di gioco. A voi il video.

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento