Futuro

Facebook, pronti a parlare con i “robot”

Facebook chat computer
25 apr 2016 - 18:03

CATANIA - “Il futuro è già qui”, verrebbe da pensare dando uno sguardo alle novità presentate poco più di una settimana fa alla F8, la conferenza sulle nuove proposte della piattaforma Facebook. La più interessante e particolare è quella riguardante l’interazione con i “robot”.

Sì, avete capito bene, a breve avremo modo di dialogare direttamente con delle intelligenze artificiali. Ma come sarà possibile? E cosa potrà cambiare nella vita dei siciliani e degli esseri umani in genere?

Ebbene, per prima cosa bisogna capire cosa sia un bot: un programma che accede alla rete come una persona. Quindi, che può interagire attraverso sistemi informatici comuni come le chat o far parte di alcuni software come i videogiochi. Principalmente, però, i bot vengono utilizzati per svolgere mansioni particolari, così da alleggerire il lavoro dell’uomo, facendo credere all’utente di interagire con un altro essere umano.

Negli ultimi anni, infatti, la loro evoluzione è stata sempre maggiore, ma il grande salto di qualità potrebbe avvenire a breve. Gli sviluppatori di Facebook stanno migliorando ulteriormente le funzionalità dei bot, così che le risposte date possano essere più realistiche, inserendo anche link o immagini.

Ecco allora spiegato cosa potrà cambiare. L’utente si renderà sempre meno conto su chi sia il suo reale interlocutore, avendo però risposte sempre più elaborate, precise ed esaustive. Dall’altra parte, il vantaggio principale lo avranno le aziende. La loro interazione con i clienti su Facebook è cresciuta negli ultimi anni, facendo emergere la necessità di sfruttare al meglio il social network. Bot sempre più precisi e accurati, dunque, saranno utili a migliorare il feedback con l’utente e ad alleggerire i dipendenti da alcuni compiti.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA