Società

Il cittadino chatta con l’amministrazione: ecco la proposta per una Catania più “smart”

smarthack
21 dic 2015 - 11:15

CATANIA - Ci si attendeva molto dal #SmartHack, la maratona informatica promossa da PRISMA per migliorare e rendere più smart le città.

E così è stato: il risultato dell’evento a Catania, che si è tenuto tra il 18 e il 19 dicembre scorso ha fruttato parecchie idee interessanti. I 30 partecipanti, divisi in sei gruppi diversi di sviluppatori, ha fornito diverse proposte che potrebbero cambiare volto a Catania e all’interazione tra cittadino e amministrazione.

A vincere il premio è stato il gruppo “Team60″, che potrà usufruire del premio di 10 licenze G Data PRO per la sicurezza informatica. A garantire il successo è stata l’idea “@smartct”: un sistema che permetterà ai cittadini di chattare in modo istantaneo con l’amministrazione comunale segnalando i disservizi o per poter ottenere informazioni.

Altra squadra che si è distinta è “Mechanic Crow”. Questo gruppo, formato da ragazzi delle scuole, svolgerà uno stage di sei mesi nella startup Vulcanic.

Infine, va sottolineata anche la proposta della classe V B della scuola “G. Vaccarini”, che ha proposto un nuovo sistema di prenotazione dei ticket sanitari e un sistema di semplificazione dell’organizzazione degli eventi.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA