Innovazione

Catania, per i bus arriva il biglietto elettronico

lungaro bianco e d'agata
A sinistra il presidente Amt Lungaro con il sindaco Bianco e l'assessore D'Agata
5 nov 2014 - 18:13

CATANIA – “Il biglietto e l’abbonamento dell’Amt da oggi disponibili anche in formato elettronico”. L’annuncio è stato dato nel corso di una conferenza stampa a Palazzo degli Elefanti dal sindaco Enzo Bianco e dal presidente dell’Amt Carlo Lungaro.

Presenti anche l’assessore alla Mobilità Rosario D’Agata, il direttore tecnico dell’Amt Salvatore Selvaggi, Luciano Pulvirenti responsabile servizi informatici e Vincenzo Villani, Enzo Papetti e James Adriani Pagliotti funzionari di Banca Sella, l’istituto bancario che ha elaborato l’applicazione per tablet e smartphone “Up mobile”.

“Un passo in avanti - ha detto il sindaco - sul piano della modernizzazione e dell’innovazione. È un servizio in più, comodo e veloce, da offrire ai tantissimi cittadini che ormai utilizzano quotidianamente telefonini e tablet”.

“Biglietti e abbonamenti cartacei - ha sottolineato Lungaro – continueranno a essere validi, ma è indubbio che il nuovo servizio offrirà vantaggi sia a chi lo utilizzerà, in termini di tempo e comodità, sia all’azienda in termini di efficienza e ottimizzazione delle risorse”.

La soluzione proposta è semplice, dal costo contenuto, sicura per l’utente e anticontraffazione. Il funzionamento è molto intuitivo: ai possessori di smartphone o tablet basteranno la connessione a internet, un indirizzo e-mail e una carta di credito. Dopo aver installato l’app, bisognerà seguire l’iter suggerito, configurando il proprio account per velocizzare i pagamenti. I dati della carta di credito sono protetti da un codice personale (codice Up) e sono memorizzati sul server sicuro di Banca Sella. Dopo l’acquisto scorrerà sul display la ricevuta e sarà visibile il “QRcode” da mostrare ad un eventuale controllo.

Il biglietto è attivo dopo due minuti dall’acquisto e quindi va fatto poco prima di salire sull’autobus. Procedura simile per il rinnovo dell’abbonamento, che si potrà effettuare senza la necessità del tagliando cartaceo. Con il nuovo sistema, precisano dall’azienda, sarà inoltre possibile offrire incentivi in base al numero di rinnovi e verificare la fedeltà dell’abbonato.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento