Proposta

Basta file al pronto soccorso: arriva l’app per snellire le code

cellulare-truffa-2
22 dic 2016 - 13:18

CATANIA – L’associazione Autisti Soccorritori Italiani (AASI) ha proposto l’utilizzo di una app, già presente in Veneto e altre regioni, per snellire le code nei pronto soccorso della città e dell’intera regione, velocizzando il lavoro dei medici.

Con questa applicazione, i cittadini potranno sapere in tempo reale quante persone ci sono in attesa prima di loro, in tutti i codici di intervento.

L’idea è quella di tenere sotto controllo i flussi di pazienti e riuscire a indirizzarli nell’ospedale a loro più vicino.

Secondo il presidente AASI, Stefano Casabianca, sarebbe opportuno sviluppare e applicare questa app anche in Sicilia in modo da poter offrire un servizio migliore e sempre più vicino al cittadino.

Il costo, poi,  non sarebbe nemmeno troppo elevato: in Veneto l’app è costata appena 1000 euro spesi in consulenze e, di fronte al miglioramento delle prestazioni, sono sicuramente una somma alla portata dei comuni siciliani. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA