Pallanuoto

Waterpolo Messina, pareggio con tanti rimpianti

Un timeout del coach Maurizio Mirarchi
Un timeout del coach Maurizio Mirarchi
8 nov 2014 - 21:47

MESSINA - Si ferma a quattro la striscia di vittorie consecutive della Waterpolo Despar Messina, che davanti al pubblico amico della Piscina Cappuccini si fa raggiungere da un ottimo Rapallo a 5″ dalla sirena. Prestazione in chiaroscuro per la squadra di coach Mirarchi, che con il punto conquistato oggi mantiene la terza posizione in classifica in compagnia della Rari Nantes Bogliasco, ma vede allungarsi a 5 i punti di distacco dalla capolista Plebiscito Padova.

Avvio di gara in salita per le peloritane, subito sotto per la rete di Ioannu, alla quale risponde subito Radicchi, prima del micidiale poker ligure targato Tankeeva, Sonia Criscuolo, ancora Tankeeva e Claudia Criscuolo (1-5 al 4′). Ci pensano Gitto, Bosurgi e Garibotti ad accorciare il divario prima dello scadere degli 8′, mentre nel secondo quarto Starace e Bosurgi firmano il sorpasso. All’intervallo Messina conduce per 6-5.

Bosurgi - WP Messina 81114

Bosurgi al tiro

Nella ripresa Carolina Ioannu agguanta il pari dopo 2′, ma il ’7′ giallorosso si riporta avanti con Ursula Gitto, per poi allungare a 2’40″ dal termine grazie a Radicchi. Le messinesi perdono Aiello e Bosurgi per raggiunto limite di falli e Rapallo ne approfitta prima con Claudia Criscuolo, che sfrutta al meglio una superiorità numerica, poi ottenendo il rigore, trasformato da Ioannu, che vale l’8-8 finale.

A fine gara c’è rammarico in casa Waterpolo Despar Messina per l’occasione persa: “Abbiamo cominciato malissimo, con un approccio sicuramente da dimenticare - dice il tecnico Maurizio MirarchiPoi, però, siamo riusciti a gestire la partita senza eccessivi problemi pur non giocando alla grande. Non abbiamo prestato la necessaria attenzione nel finale per un calo mentale e per una situazione disciplinare complicata, fin troppo per tutto quello che ci hanno fischiato. Nonostante tutto resto fiducioso anche se ci sarà da lavorare perché la gara di oggi deve servirci da lezione il futuro”.

Prossimo impegno per Bosurgi e compagne mercoledì 12 a Cosenza nel turno infrasettimanale, prima del big match casalingo di sabato prossimo contro il Padova.

Tabellino

Wp Despar Messina – Rapallo 8-8 ( 4-5, 2-0, 1-1, 1-2 )

Despar Messina: Sparano, Apilongo, Gitto 2, Starace 1, Morvillo, Radicchi 2, Garibotti 1, Sevenich, Marchetti, Aiello R., Avola, Bosurgi 2, Laganà. All. Mirarchi.

Rapallo: Lavi, Abbate, Zerbone, Avegno, Sessarego, Sgrò, Tankeeva 2, Criscuolo S. 2, Mori, Criscuolo C. 1, Cotti, Ioannou 3 ( 1 rig.), Risso. All. Antonucci.

Arbitri: Luciani e Paoletti.

Superiorità numeriche: Messina 2/6, Rapallo 2/10 + 1 rig.

Note: uscite per limite di falli Aiello e Bosurgi (M) nel quarto tempo.

Commenti

commenti

Giampiero Maenza



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento