Pallanuoto

Waterpolo Messina batte Orizzonte Catania all’ultimo respiro

Silvia Bosurgi
Silvia Bosurgi
25 ott 2014 - 17:34

MESSINA -  Un derby emozionante e combattuto sino all’ultimo suono della sirena.

Waterpolo Messina e Orizzonte Catania hanno dato vita ad una delle gare più avvincenti di questo avvio di stagione. Il risultato di 11 a 10 in favore delle peloritane testimonia la combattività dell’incontro che ha visto contrapposte le due squadre siciliane. Primo tempo equilibrato, con le messinesi che chiudono 6 a 4, dopo un continuo botta e risposta. Poi prendono il largo a vanno a segno con quattro reti di fila, due a testa di Bosurgi  e Aiello, con l’intermezzo catanese di Grillo.  Il secondo quarto finisce 2 a 1, con le reti di Apilongo (Messina) e Marletta (Catania). Terzo tempo con Bosurgi ancora sugli scudi, autrice di una seconda doppietta, dimezzata dalla rete di una volenterosa Marletta. Nel quarto tempo la rimonta etnea non riesce a completarsi del tutto. Di Mario e Grillo tentano l’assalto alla porta di Sparano e vanno a rete per tre volte  consecutive, ma inutilmente. L’ultima rete catanese è della statunitense Emmuky Greenwood, quando ormai è troppo tardi. Messina vince e festeggia davanti ai propri sostenitori.

DESPAR MESSINA: Sparano F. , Apilongo G. 2, Gitto U. , Starace D. , Morvillo A. , Radicchi F. , Garibotti A. 2, V. Sevenich 1, Marchetti T. , Aiello R. 2, Avola F. , Bosurgi S. 4. All. Tarquini

GS ORIZZONTE: Harache C. , Greenwood E. 1, Distefano A. , Buccheri Y. , Di Mario T. 3(1 rig.), Grillo R. 2, Palmieri V. 1, Marletta C. 2, Battaglia A. 1, Amedeo G. , Musumeci F. , Lombardo S. , Zuccarello R. . All. Miceli

Arbitri: Castagnola e Petronilli

Note: parziali: 6-4 2-1 2-1 1-4. Nessun’atleta è uscita per numero di falli. Superiorità numeriche: Messina 3/7 e Catania 2/6 + 1 rigore. Spettatori 200 circa

Foto: Vincenzo Nicita

Commenti

commenti

Erika Pinieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento