Pallanuoto femminile

Waterpolo e Orizzonte avanti tutta: schiacciate Acquachiara e Imperia

Waterpolo Despear Messina 9 aprile 2016
9 apr 2016 - 19:01

È un’Ekipe Orizzonte scatenata quella che schiaccia l’Imperia e che occupa uno degli ultimi posti in classifica in serie A1 femminile di pallanuoto. Nessuna paura per le ragazze allenate da Martina Miceli, desiderose di far punti per assicurarsi la salvezza ancor prima della fine del campionato. 

L’inizio della sfida lascia un attimo di perplessità, dato che le ospiti rispondono ad ogni colpo messo a segno dalla padrone di casa. Ma dal quarto minuto in poi, l’Orizzonte mette in chiaro le cose e allunga ripetutamente sulle avversarie attraverso un gioco corale e chiudendo sul 7-2. 

Nel secondo tempo c’è solo una squadra: l’Ekipe non lascia spazio all’Imperia, che si vede sconfitta per 4-0.

Dopo la pausa lunga, le catanesi allentano un po’ il ritmo. Così, dopo la rete di Aiello, l’Imperia ribalta il risultato. Tuttavia, anche in questi otto minuti l’Orizzonte riesce a chiudere avanti sul 3-2.

Nell’ultimo quarto, però, l’Ekipe cede il passo alle avversarie, che si prendono la soddisfazione di vincere il parziale per 2-5. Inutile ai fini del risultato finale, che vede il successo delle padrone di casa per 16-9.

Analoga la storia per la Waterpolo Despar Messina, che in casa dell’Acquachiara si impone per 7-16. L’equilibrio del primo tempo, finito sul 2-2 è solo un’illusione per le padrone di casa, che devono arrendersi nei tre periodi successivi. Schiacciante il 2-7 del secondo, complice una superlativa Garibotti, a segno per 4 volte. Determinante l’1-3 del terzo, che mette definitivamente in crisi l’Acquachiara, che si arrende definitivamente nell’ultimo quarto per 2-4.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA