Palanuoto maschile

Un’Ortigia battagliera deve arrendersi al Posillipo

pallanuoto
7 mag 2016 - 18:59

SIRACUSA - Ancora due partite per sperare, poi l’Ortigia Siracusa dovrà giocarsi il tutto per tutto per non retrocedere. Pesa e come la sconfitta contro il Posillipo, nonostante i siracusani non abbiano poi sfigurato più di tanto.

Il primo tempo, infatti, è battagliero e con il coltello fra i denti. Le due squadre entusiasmano il pubblico con tante reti e con continui sorpassi e controsorpassi. Alla fine il tabellino si ferma sul 5-4 in favore dei padroni di casa, ma la prestazione degli ospiti è encomiabile.

Nel secondo tempo è ancora grande spettacolo. I siracusani riescono anche a portarsi in vantaggio di due reti, ma il Posillipo non ci sta e rimette le cose in chiaro: 3-3.

Il colpo gobbo, però, arriva dopo la pausa lunga. L’Ortigia dimentica grinta e rabbia negli spogliatoi, favorendo l’allungo dei padroni di casa: un secco 3-0 e partita che prende una piega disastrosa.

La rimonta è ancora possibile però: gli ospiti ci provano fino alla fine, tanto da rimettere tutto sui binari giusti trovandosi sullo 0-3 dopo 7 minuti. Le speranze di agguantare un importantissimo pareggio, però, vengono distrutte nell’ultimo minuto, quando Gallo trova il gol dell’1-3. Alla fine il tabellino segna 12-10.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA