Processo

Treni del goal, Abodi (Lega B): “Sanzionare chi ha venduto le partite”

Serie Bwin - Forum delle Proprietà dei club associati
21 gen 2017 - 16:13

CATANIA -Paghi anche chi ha venduto“.

Questo il sunto dell’intervista del presidente di Lega B Andrea Abodi rilasciata al Corriere dello Sport. Infatti, Abodi si è soffermato sul processo “Treni del Goal“, che vede coinvolto il Catania.

Ecco le sue parole:

Dal processo di Catania mi aspetto prima possibile solo informazioni e documentazioni che consentano di sanzionare adeguatamente i tesserati che si sono venduti le partite. Inefficienze della giustizia, anche sportiva, rischiano di coinvolgere in un giudizio sommario, collettivo e ingiusto un intero sistema, una sorta di Daspo di gruppo, che noi non pensiamo di meritare”.

Poi una chiave di lettura generica per evidenziare le lacune di un sistema sicuramente da migliorare: “Nonostante il nostro costante impegno per contrastare illeciti sportivi e amministrativi, corriamo due rischi: che certi fatti si ripetano e che la giustizia non riesca a essere efficace. Prima di tutto serve un sistema meno vulnerabile e più responsabile, ma servono anche norme giuste, efficaci e inequivocabili che non consentano di rientrare in gioco a soggetti che tradiscono la fiducia dei tifosi e mortificano la propria dignità professionale“.

Commenti

commenti

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento