Calcio

Trapani, a La Spezia altro straordinario recupero

unnamed (5)
18 feb 2017 - 17:46

TRAPANI - Allo stadio “Alberto Picco” il match tra lo Spezia ed il Trapani termina con un altro pirotecnico pareggio, 2 a 2.

Grande avvio di gara per i padroni di casa. Dopo soli due minuti, infatti, i liguri passano in vantaggio: errore di Kresic che scivola al limite dell’area di rigore e Granoche supera Pigliacelli con un tocco sotto. Il Trapani subisce il colpo e lo Spezia approfitta della confusione dei granata, segnando al 10′ addirittura il raddoppio: punizione dalla destra dei padroni di casa e sulla ribattuta la palla arriva a Migliore, il terzino calcia male verso la porta siciliana ma serve di fatto un assist perfetto a Granoche, l’uruguaiano davanti alla porta é letale e batte Pigliacelli con un imparabile destro. Lo Spezia gioca bene e mette ripetutamente in difficoltà il Trapani, che appare veramente disorientato. Al 21′ Valentini rischia addirittura il tris ma, sugli sviluppi di un corner, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Il Trapani gioca male ma nell’unica occasione della prima frazione la squadra di mister Calori trova la rete che accorcia le distanze: Barillá va via sulla sinistra e crossa verso l’area di rigore trovando Casasola che di prima intenzione spedisce la palla in rete. Un vivace primo tempo termina così sul punteggio di 2 a 1 per i padroni di casa.

L’inizio della ripresa prosegue sulla falsariga della prima frazione. Lo Spezia attacca ed il Trapani si difende con molta fatica. Al 58′ Terzi va vicino al gol svettando di testa su un traversone di Piccolo ma manca di poco il bersaglio. I siciliani però cominciano a prendere campo e con il passare dei minuti sembrano acquistare sempre più consapevolezza. Al 65′ Jallow va ad un passo dal pareggio ma è miracoloso Chichizola a deviare la conclusione dell’attaccante granata sulla traversa. Ancora il Trapani vicinissimo al pari al 67′ ma Granoche è decisivo anche in difesa salvando sulla linea su Citro. Adesso è lo Spezia ad essere veramente in difficoltà contro un Trapani che sembra essere indiavolato. All’81 si accenna una mischia in campo tra le due squadre, con Fabbrini e Casasola protagonisti negativamente. Il direttore di gara non gradisce l’atteggiamento dei due giocatori e li manda negli spogliatoi con dieci minuti di anticipo. Entrambe le squadre rimangono in dieci uomini. Il Trapani continua ad attaccare ed al 91′ trova il gol dell’incredibile pareggio: cross di Colombatto dalla destra e Pagliarulo, tutto solo in area di rigore, si gira e conclude verso la porta di Chichizola insaccando la sfera all’altezza del palo basso sinistro della porta avversaria. Il match termina così con un incredibile 2 a 2.

Ancora una grande reazione d’orgoglio della squadra granata. Dopo un inizio di gara decisamente negativo, la squadra di mister Calori ha cambiato totalmente atteggiamento nella ripresa trovando proprio nel finale il clamoroso pareggio. Se ancora dal punto di vista difensivo il Trapani non sembra aver trovato le giuste quadrature, lo stesso non si può dire dal punto di visto dell’atteggiamento. Calori sembra aver, infatti, dato ai suoi giocatori grande coraggio ed i granata restano in piena corsa per la salvezza.

Pagelle Trapani: Pigliacelli 6; Casasola 6; Kresic 5; Pagliarulo 7,5; Rizzato 6; Maracchi 6,5; Colombatto 7; Barillá 6,5; Nizzetto 5,5 (dal 60′ Jallow 7); Citro 5 (dal 74′ Coronado s.v.); Manconi 6.

Commenti

commenti

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA