Calcio

Trapani al Provinciale non perdona: “matato” anche l’Avellino

75e8c09f-ba7e-49e5-825a-6bbe89b12ab3
5 dic 2015 - 17:38

TRAPANI - Allo stadio “Provinciale” il match tra il Trapani e l’Avellino si chiude con la vittoria, sia pure di misura, 2 a 1, per i padroni di casa.

Subito pericoloso in avvio il Trapani che va vicino alla rete del vantaggio già al 4′ ma Montalto, a tu per tu con Frattali, scarica la palla di poco a lato. Ancora i siciliani sfiorano il gol al 16′ con Scognamiglio che sciupa un delizioso assist di Coronado mandando la palla sul fondo. L’Avellino è in difficoltà e non riesce a contrastare gli attacchi offensivi del Trapani, autore di un grande primo tempo. Infatti, al 22′, sono ancora una volta i granata ad impensierire la porta difesa da Frattali che compie un miracolo su Citro, liberatosi con un bell’inserimento al centro dell’area di rigore. Al 34′ l’episodio che cambia la partita: cross da destra di Eramo per Montalto e Petricciuolo aggancia l’attaccante al centro dell’area. Per il direttore di gara è calcio di rigore e seconda ammonizione per Petricciuolo che lascia i suoi in dieci. Dal dischetto si presenta lo stesso Montalto che però si fa parare il penalty da Frattali. Il portiere dell’Avellino, grande protagonista, in positivo, macchia la sua prestazione al 39′: disimpegno sbagliato e palla che finisce su piedi di Citro che serve Coronado ed il fantasista granata non sbaglia. È 1 a 0 Trapani. Termina così il primo tempo con il Trapani meritatamente in vantaggio sull’Avellino.

La ripresa si apre sulla falsariga dei primi quarantacinque minuti, con il Trapani che gestisce il match e l’Avellino che palesa evidenti difficoltà ad impensierire la porta granata. La prima occasione della ripresa è però per gli ospiti al 63′ con Castaldo che, disturbato da Fazio, non riesce a trovare il colpo di testa vincente. Ma l’Avellino sembra aver trovato le forze necessarie per riagguantare il match ed al 69′ gli irpini trovano il gol del pari: punizione dalla sinistra di Giron ed incornata di D’Angelo che batte Nicolas. È 1 a 1. Il Trapani però oggi è in giornata e dopo solo sei minuti passa nuovamente in vantaggio: Nadarevic sfonda sulla destra e calcia verso la porta, Frattali respinge ma sui piedi di Citro che è lesto ad insaccare la sfera. Al 79′ i siciliani vanno vicini anche al gol del 3 a 1, ma Raffaello, con un tiro di prima intenzione dopo una bella azione di Nadarevic, colpisce la traversa. Il finale di gara non regala altre emozioni ed il match si chiude sul punteggio di 2 a 1.

bc5cd6c1-19e0-4ab5-b465-82bb7b7e92af

Meritata vittoria del Trapani quest’oggi contro l’Avellino che consente ai ragazzi di mister Serse Cosmi di agguantare la nona posizione in classifica.

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA