Calcio

Trapani, pari all’ultimo respiro contro la Ternana

img_4324
17 ott 2016 - 23:01
TRAPANI - Il posticipo della nona giornata di serie B tra il Trapani e la Ternana termina con un pirotecnico ed emozionante pareggio.
 
Inizio di gara molto bloccato con le due squadre che si studiano a vicenda senza avvicinarsi più di tanto alla porta avversaria. La prima occasione del match è per gli ospiti al 25′ che con Defendi, servito alla perfezione da Falletti, sfiorano il vantaggio con un bel tiro parato, però, da Farelli. 
 
Dopo un inizio positivo del Trapani che ha cercato maggiormente di fare la partita, è la Ternana in questa fase ad affacciarsi con maggiore convinzione alla porta siciliana. Al 32′, infatti, gli umbri vanno ad un passo dal vantaggio con Masi ma la sua incornata si infrange sulla traversa. 
Il Trapani, però, al primo vero e proprio affondo offensivo passa in vantaggio: bella discesa sulla sinistra di Nizzetto che serve Barillà al centro dell’area, è bravo Di Gennaro a respingere la sfera ma sulla ribattuta lo è ancora di più Ciaramitaro a ribadire in rete. 
 
Gli ospiti tentano di reagire ed al 42′ Petriccione sfiora il pari con un bel destro, terminato però alto. Al 45′ è ancora Ciaramitaro a rendersi pericoloso con un diagonale che, peró, termina a lato della porta di Di Gennaro. Un vivace primo tempo termina così con i granata in vantaggio per 1 a 0. 
 
Grande inizio di ripresa della Ternana che si fionda in avanti alla ricerca del pareggio. 
Al 50′ La Gumina viene murato sul più bello da Farelli, uscito dai pali per sventare il pericolo.
Il Trapani, però, è in difficoltà e, nonostante i continui richiami dalla panchina di uno scatenato Serse Cosmi, i granata soffrono tremendamente ed al 65′ gli sforzi della Ternana vengono premiati: traversone dal limite di Petricciolo che trova, tutto solo in mezzo all’area di rigore, Avenatti che, con una zampata, insacca la sfera alle spalle di Farelli.
 
I padroni di casa subiscono il colpo e cinque minuti dopo, al 70′, arriva addirittura la rete del vantaggio della Ternana: i siciliani perdono la sfera in mezzo al campo lasciando ampia libertà a Petricciolo di involarsi verso la porta e servire La Gumina che, complice un goffo scivolone di Pagliarulo, arriva davanti a Farelli e sigla la rete dell’ 1 a 2.
 
Il Trapani fatica a reagire e, demoralizzato, prova in modo confuso a raggiungere il pari. All’82′ Citro ha una clamorosa occasione per pareggiare ma, tutto solo davanti a Di Gennaro, sciupa calciando centralmente sul portiere umbro. 
In chiusura di partita, al 93′, il Trapani trova, proprio quando sembrava aver perso ogni speranza, il gol del pari: clamorosa ingenuità di Di Gennaro che travolge all’interno dell’area di rigore Balasa. Per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto è freddissimo Petkovic che batte il portiere umbro e regala ai suoi un prezioso pareggio. 
 
Ancora senza vittoria il Trapani che, nonostante il vantaggio iniziale, a metà ripresa passa addirittura in svantaggio. Positiva la reazione, però, dei siciliani che hanno creduto fino in fondo al pareggio e che, proprio all’ultimo respiro, hanno trovato. 
Qualche miglioramento sul piano del gioco, anche se clamorose sono le disattenzioni difensive della squadra granata in questo avvio di stagione.
 
 
TABELLINO TRAPANI: Farelli 6; Fazio 5,5; Casasola 4,5;  Pagliarulo 4,5;  Scozzarella 6; Nizzetto 6( dal 71′ Pepin 5); Ciaramitaro 6 ( dal 76′ Balasa 6,5) Barillà 5,5 (dall’ 85′ Ferretti s.v. ); Rizzato 4,5; Citro 5; Petkovic 6,5.

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA