Calcio

Trapani, ottimo pareggio a Cesena

70bdbedb-b5b9-49f5-9818-846bbdc565d0
8 dic 2015 - 17:27

TRAPANI - Allo stadio “Manuzzi” il match tra il Cesena ed il Trapani si chiude con un pareggio a reti bianche.

La prima occasione del match è per gli ospiti al 5′ con Eramo che manda il pallone alto solo davanti a Gomis. Ancora Trapani pericoloso al 22′ con Citro, ma il centravanti trapanese non riesce a sfruttare un’ indecisione di Magnusson tirando addosso a Gomis. Il Cesena mostra difficoltà a creare pericolose chance per portarsi in vantaggio ed il Trapani acquista sempre più coraggio. Infatti al 24′ ancora i siciliani con Eramo vanno vicini al gol ma il portiere del Cesena blocca la sfera agevolmente in due tempi. Al 40′ per la prima volta i padroni di casa si affacciano nei pressi della porta difesa da Nicolas, ma Perico non riesce ad approfittare di una bella azione di Ragusa. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 0 a 0.

La prima occasione della ripresa è per il Cesena, che sembra essere uscito dagli spogliatoi con un altro piglio: cross di Garritano e palla per Kessie che sfodera un tiro a giro deviato però da Rizzato in calcio d’angolo. Secondo tempo molto equilibrato al “Manuzzi”, con i padroni di casa che tentano maggiormente di fare la partita. Ma le migliori occasioni, come nel primo tempo, sono per gli ospiti. Al 72′ infatti Eramo sfiora il gol del vantaggio mandando di poco fuori un ottimo suggerimento dalla sinistra di Rizzato. Il Trapani al 76′ rimane in dieci uomini per l’espulsione di Raffaello, autore di una brutta entrata a forbice su Ragusa. All’86′ il Cesena, complice anche l’uomo in più, spinge con maggiore convinzione e va vicino al vantaggio con Moncini che manda di testa la palla di poco fuori. All’89‘ anche i padroni di casa rimangono in dieci uomini per l’espulsione di Caldara e la partita, senza troppe emozioni nel finale, si chiude sul punteggio di 0 a 0.

Buon pareggio per il Trapani contro un avversario di prestigio. Ottima soprattutto la prestazione dei ragazzi di mister Serse Cosmi che, pur senza strafare, hanno cercato con maggiore convinzione la vittoria rispetto ad uno spento Cesena. 

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA