Calcio

Trapani, Novara in vista. Cominciato conto alla rovescia

maxresdefault
25 ago 2016 - 17:57

TRAPANI - Domenica alle ore 17.30 inizierà ufficialmente il campionato del Trapani. Allo stadio “Silvio Piola”, infatti, i granata affronteranno il Novara per il match che aprirà di fatto la stagione delle due squadre. I siciliani, però, vengono da un’estate molto complicata che potrebbe aver compromesso le solide basi create dalla società granata in questi anni; diversi fattori infatti incideranno, soprattutto nelle prime fasi della stagione, sulle prestazioni della squadra. Innanzitutto tra questi è da sottolineare il peso che potrebbe assumere la delusione, ancora fresca, per la mancata promozione dello scorso anno, accarezzata fino alla fine e sfumata solo dopo la finale dei play-off contro il Pescara. In secondo piano, dal punto di vista societario, non è da sottovalutare l’addio del direttore sportivo Faggiano, passato al Palermo. Al suo posto è subentrato Pasquale Sensibile, esperto conoscitore del mondo sportivo che, però, raccoglie sicuramente un’ eredità pesante come quella del suo predecessore, tra i fautori della “favola” Trapani. In terzo luogo, ma non meno importanti, sono da valutare i movimenti di mercato dei granata: alle partenze indolori di Marcone, Sparacello, Martinelli, Feola e De Vita, fanno da controaltare le dolorose cessioni di protagonisti importanti della passata stagione come Perticone, Scognamiglio, Nicolas ed anche di un senatore come Basso.

Per quanto riguarda, invece, i movimenti in entrata, i colpi più importanti sono rappresentati dal riscatto dei cartellini di Petkovic e Coronado, e dagli acquisti del portiere Farelli, del difensore Balasa, del centrocampista ex Lazio Crecco e dall’acquisto a titolo definitivo di De Cenco, attaccante ex Pavia in Sicilia già dalla passata stagione.

Nonostante però le varie difficoltà che concretamente potrebbero presentarsi davanti ai granata, il Trapani in questi anni si è imposto come una delle realtà più solide dell’intero panorama calcistico italiano e con la guida di un allenatore esperto e carismatico come mister Serse Cosmi che conosce l’ambiente alla perfezione, i granata cercheranno di cominciare la stagione con la solita determinazione e con la voglia di continuare a sorprendere i propri tifosi.

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA