Calcio

Trapani a Crotone decimato da troppe assenze

IMG_2975
6 mar 2015 - 18:21

TRAPANI - Domani alle ore 15 allo stadio “Ezio Scida” il Trapani affronterà il Crotone in una partita delicatissima per entrambe le squadre. Il Crotone, ultimo in classifica, ha un disperato bisogno di punti per poter puntare alla permanenza nella serie cadetta. Il Trapani invece, dopo un girone d’andata entusiasmante che aveva portato la squadra siciliana nella zona play-off, è stato protagonista di un calo preoccupante che ne ha causato l’avvicinamento alla zona play-out, distante solo un punto.

All’inizio della consueta conferenza stampa alla vigilia della partita di domani mister Boscaglia ha voluto porre fine alla polemiche che sono sorte in settimana sulle dichiarazioni rese dal tecnico dopo la gara del Trapani contro il Livorno: “Io sono qui da sei anni e non ho bisogno di dare colpe agli altri, men che meno ai giocatori. I miei giocatori sono i più forti di tutti e non mi permetterei mai di dire qualcosa contro di loro, innanzitutto perché non lo penso. Quando ho detto, dopo la partita contro il Livorno, che i giocatori che ho sono questi è chiaro che mi riferivo al momento: noi abbiamo affrontato il Livorno con quattro infortunati, due squalificati ed è evidente che, in queste condizioni, l’allenatore non abbia possibilità di scelta. Ripeto, le mie parole sono sempre dirette e quando dico ho questi giocatori a disposizione è chiaro che mi riferisco alla situazione che avevamo martedì, così come domani, con diversi giocatori che non sono a disposizione”.

Ovviamente il tecnico siciliano ha anche analizzato il difficile impegno che il Trapani dovrà affrontare domani: “Una partita come sempre complicata, perché giocheremo contro una squadra che, al di là della posizione di classifica, ha un buon calcio, ottimi giocatori. Una squadra veloce, tecnica, che gioca palla a terra, con individualità importanti, una squadra che attacca tantissimo. Sarà una partita difficile per noi e per loro. Saranno di fronte due squadre che vogliono vincere e si daranno battaglia”.

Trapani ancora in emergenza, per le numerose assenze, ma, ha detto il mister, “abbiamo fortunatamente una rosa lunga, senza la quale non avremmo potuto fare fronte alla situazione. Non ci saranno Ciaramitaro, Basso, Scozzarella. Non ci sarà Gomis, che ha preso il virus dell’influenza. Partiranno con noi ma sono in dubbio anche Perticone e Nadarevic, alle prese con qualche acciacco”.

È un momento molto difficile per la squadra siciliana che non riesce ad ottenere la vittoria da dieci giornate ma Boscaglia è consapevole della qualità della propria squadra: “Sotto l’aspetto mentale è una squadra che non sta assolutamente male. Sotto l’aspetto delle prestazioni è una squadra che sta facendo bene. È normale che ci manca la vittoria, ci manca il gol, ci manca proprio quella scintilla che possa far sì che la squadra sia nuovamente al cento per cento. Siamo consapevoli di essere una squadra che ha 34 punti in classifica, che ha diverse squadre dietro. Sappiamo che c’è una classifica corta e che se se si vincono due partite di fila si finisce nella zona alta della classifica. Siamo consapevoli di essere una squadra che nelle ultime cinque partite ha fatto quattro risultati utili, anche se si tratta di quattro pareggi, e che ha perso una partita per un calcio di rigore. Anche l’anno scorso siamo stati terz’ultimi, non abbiamo vinto per nove turni consecutivi, poi abbiamo vinto la prima ed abbiamo fatto una cavalcata meravigliosa. Quindi sappiamo che, nel momento in cui recupereremo tutti i nostri giocatori, potremo dire la nostra. Siamo sereni, ma sappiamo che dobbiamo stare molto attenti. Dobbiamo cercare di vincere una partita per fare infiammare di nuovo gli animi di tutti e ripartire”.

L’arbitro Filippo Merchiori, designato per dirigere la gara Crotone-Trapani, sarà sostituito dal collega Diego Roca della sezione AIA di Foggia.

 

Commenti

commenti

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento