Calcio

Trapani, a Brescia uno “spietato” Boscaglia

image
15 nov 2015 - 17:15

TRAPANI - Allo stadio “Mario Rigamonti” il match tra il Brescia ed il Trapani termina con una schiacciante vittoria dei padroni di casa, 3 a 0 il risultato finale.

Avvio molto deciso del Brescia che sin dai primi minuti di gioco chiude gli avversari nella propria metá campo. Al 14′ le rondinelle passano già in vantaggio: ottima azione di Mazzitelli sulla destra e cross al centro verso Kupisz che, abile a sfruttare l’indecisione della difesa trapanese, insacca la sfera alle spalle di Nicolas. Passano solo quattro minuti ed il Brescia trova la rete del raddoppio con Morosini che, dopo un bel dribbling su Perticone, trova la rete del 2 a 0. Il Trapani non riesce a rispondere all’uno-due bresciano e sembra accusare tutti i limiti mostrati dalla squadra granata nelle partite lontano dal “Provinciale” in questa stagione. Al 39′ il Brescia trova addirittura il tris: sugli sviluppi di un corner, Geijo anticipa la difesa siciliana e con un imperioso stacco di testa trafigge per la terza volta Nicolas. La prima frazione di gioco si chiude con il punteggio di 3 a 0 per i padroni di casa, autori di un magnifico primo tempo.

Sembra un altro Trapani quello uscito dagli spogliatoi dopo l’intervallo ma il Brescia, oggi veramente in giornata di grazia, si difende ed è pericolosissimo nelle ripartenze. Al 59′ i granata sfiorano il gol con Montalto che, su suggerimento di Scozzarella da calcio di punizione, non riesce ad inquadrare la porta, fallendo l’appuntamento con il gol. Come se non bastasse, il Trapani già in difficoltà, al 71′ rimane in dieci uomini per l’espulsione, in seguito a delle reiterate proteste all’indirizzo del direttore di gara, di Scozzarella. Il Brescia è ancora vivo in campo e non sembra essere sazio del risultato e sfiora la rete del 4 a 0 al 77′ con Geijo ma è bravo, questa volta, Perticone ad intercettare ed a recuperare il pallone. Giornataccia per il Trapani: la squadra di mister Serse Cosmi è irriconoscibile ed appare troppo nervosa. Infatti, all’ 89′ i siciliani restano in nove uomini per il secondo giallo rimediato da Eramo dopo un netto fallo su Embalo. Gara che negli ultimi minuti di gioco non ha più nulla da dire e che termina con la vittoria del Brescia per 3 a 0.

Prestazione davvero negativa del Trapani quest oggi contro il Brescia. L’ex allenatore trapanese, ora sulla panchina delle rondindelle, Roberto Boscaglia, vince la propria sfida contro la squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta e vola in settima posizione in classifica, in piena zona playoff. 

Commenti

commenti

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento