Calcio

Trapani, Boscaglia: “A Vicenza senza pensare al Pescara”

Riccardo Boscaglia
Riccardo Boscaglia, allenatore Trapani
23 gen 2015 - 17:35

TRAPANI - Domani alle ore 15 allo stadio ” Romeo Menti” il Trapani affronterà il
Vicenza. La squadra di mister Boscaglia è chiamata a reagire dopo la brutta sconfitta interna rimediata nell’ultimo turno di serie B contro il Pescara. Il Vicenza, invece, viene da un periodo abbastanza altalenante. Infatti la squadra di Pasquale Marino non vince da tre partite, durante le quali si sono palesate preoccupanti difficoltà in zona gol, ma la parte bassa della classifica rimane ancora a distanza di sicurezza.

Nella conferenza stampa odierna mister Boscaglia ha parlato del momento che sta attraversando il Trapani dopo la sconfitta contro il Pescara: “La squadra è serena, ha chiari i suoi obiettivi, che sono quelli di una salvezza da raggiungere prima possibile, non accusa problemi di tipo psicologico per la sconfitta subita sabato scorso contro il Pescara, perché guarda sempre avanti, alla prossima gara da affrontare. Ogni partita ha una storia a sè. Dobbiamo guardare a quello che bisogna fare domani, in campo, e non a quello che è successo. Non può esserci una squadra demotivata dopo una sconfitta che ci può stare. La squadra ha sempre reagito bene“.

In un campionato difficile come quello cadetto può accadere che una squadra affronti dei momenti di calo fisico e psicolgico, ma il tecnico siciliano rimane concentrato sull’obiettivo minimo stagionale, la salvezza: “La società ha dichiarato sin dal primo giorno i propri obiettivi che sono chiari a tutti e sono quelli della salvezza prima possibile. È vero che siamo sempre stati in zona play off nel girone d’andata ma è anche vero che abbiamo sempre parlato di salvezza perché sappiamo come funziona la serie B: perdi una, due partite di fila e ti ritrovi lì sotto, ne vinci due e ti ritrovi lassù. La classifica è troppo corta se pensiamo che siamo ad un punto dalla zona play off ed allo stesso tempo a sette dalla zona retrocessione. Quindi, dobbiamo stare molto attenti. Dobbiamo guardare a noi stessi, cercare di vincere le partite, poi vedremo“.

Mister Boscaglia ha parlato anche dell’avversario di domani: “Quella contro il Vicenza sarà una partita difficile, perché incontriamo una squadra che sta bene, che ha concluso bene il girone d’andata. Una squadra allenata da Pasquale Marino, che conosciamo tutti molto bene e che ha sempre fatto benissimo; una squadra che dobbiamo rispettare tanto, che esprime un buon calcio. Noi dobbiamo cercare di cambiare regime fuori casa. Andiamo a Vicenza consapevoli delle nostre forze. Sappiamo che non sarà facile, che non sarà una partita facile, ne’ per noi, ne’ per loro“.

Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo domani, Boscaglia non si è espresso in maniera chiara perché la sessione di mercato è ancora aperta e quindi la rosa siciliana potrà subire dei cambiamenti: “Ci sono situazioni in arrivo ed in uscita. Ci sarà Scozzarella che stiamo recuperando, mancherà qualcuno che dobbiamo valutare. Vidanov non si è allenato per tutta la settimana per un problema muscolare non grave. Sarà tra i convocati ma ha fatto solo una seduta di allenamento. Perticone sarà con noi. Non ci sarà Pagliarulo, che deve scontare la squalifica, ma abbiamo alternative. Vedremo e comunque ci adatteremo, come abbiamo sempre fatto“.

Luca Pairetto della sezione AIA di Nichelino è l’arbitro del match. Assistenti di gara sono Pasquale De Meo di Foggia e Marco Zappatore di Taranto. Quarto ufficiale Luca Massimi di Termoli.

Commenti

commenti

Giuseppe Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento