Calcio

Trapani, ad Ascoli uno scialbo ma utile pareggio

5739661f-15c1-4a28-b9df-477d7b1b04d0 (1)
29 nov 2015 - 19:47

TRAPANI - Allo stadio “Cino e Lillo del Duca” il match tra l’Ascoli ed il Trapani termina con uno scialbo pareggio, 0 a 0.

Partita bloccata fin dai primi minuti di gioco con l’Ascoli che prova a fare la partita ed il Trapani che dal canto suo però si difende senza troppi patemi. Latitano le occasioni di gioco ed il primo squillo della gara è del Trapani al 31′ con Rizzato che è bravo a sfondare sulla fascia sinistra ed a mettere un buon cross al centro dell’area ma Svedkauskas è lesto a bloccare la sfera. Al 41′ l’Ascoli va vicino alla rete del vantaggio con Cacia che al volo di destro impegna Nicolas, pronto però ad intercettare la sfera. Un brutto primo tempo si chiude con la partita bloccata sul punteggio di 0 a 0.

9f7764db-8b47-47f6-948f-ea6ff27ef8f9

Leggermente meglio la ripresa. Infatti le squadre sono più vivaci e cercano con maggiore convinzione la via del gol. Infatti, il Trapani sfiora la rete del vantaggio al 48′ con Scognamiglio che, di sinistro, manda la palla di poco alta. Al 52′ è l’Ascoli questa volta a rendersi pericolissimo: cross di Almici dalla destra e Cacia, libero al centro dell’area, colpisce di testa e manda la palla sul palo. Dopo un grande avvio di ripresa, con ritmi di gioco molto alti, la partita si riaddormenta. Per assistere ad un’altra occasione da gol infatti, bisogna aspettare il 70′, quando Nadarevic, tutto solo, calcia a botta sicura un diagonale che sfiora il palo e si spegne fuori. All’83′ per poco Nicolas, portiere della squadra siciliana, non combina una frittata: l’estremo difensore granata infatti, si rende protagonista di un’uscita a dir poco avventurosa e Giorgi conclude verso la porta, ma è lo stesso Nicolas a rimediare al suo errore respingendo il tiro del giocatore ascolano. La partita termina così con il punteggio di 0 a 0.

e6c347cc-cedc-48a1-b61a-e6b022935916

 

Buon punto in trasferta per il Trapani che, nonostante una partita non giocata al massimo delle propria potenzialità, palesando problemi in zona offensiva, riesce a portare a casa il pareggio contro un avversario ostico.

Commenti

commenti

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento