Atletica

Trofeo SS Crocifisso: nel maschile Kibor è imprendibile

Atetica Podistica corsa su strada
14 set 2015 - 19:00

PALERMO - Il fascino non sarà quello di un tempo, ma il trofeo “SS Crocifisso” ha ancora il suo richiamo in attesa di essere rilanciato.

Intanto, la 39^ edizione ha regalato le sue emozioni e ha visto in gara atleti di grande fama e spessore. Tanti chilometri e tanta fatica, specialmente per percorrere la “salita delle suore”, che hanno reso entusiasmante l’evento sportivo organizzato dall’ASD Montemaggiore Belsito grazie al patrocinio del comune di Montemaggiore Belsito. A vincere nel maschile è stato William Kibor. Il keniano, già straordinario sabato pomeriggio nei campionati italiani assoluti a Trecastagni (Catania), si è aggiudicato il successo in 31 minuti lasciando il vuoto con gli inseguitori: Luigi Spinali, infatti, è giunto al traguardo 47 secondi dopo, mentre Filippo Porto ha chiuso in 32’28″.

William Kibor

William Kibor

Interessanti anche le prestazioni dei più giovani, che hanno percorso un solo giro di 400 metri spingendo al massimo. 

Per quanto riguarda la sessione femminile, il gradino più alto del podio è andato a Liliana Scibetta, che ha concluso i 4 giri con il tempo di 19’55″. A seguire Adalgisa Polopoli con 22’55″ e Daniela Cassataro con 24’04″.

Liliana Scibetta

Liliana Scibetta

Adesso c’è tanta attesa per l’anno prossimo, nella speranza che il 40° compleanno della manifestazione possa segnare una svolta e un rilancio di immagine e prestigio per la competizione.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento