Arti Marziali

Team Sicilia di Belluardo “vola” nei Campionati Italiani

1
15 giu 2017 - 21:22

TRAPANI - Si è svolto a Rimini, alla Fiera del Fitness (Rimini Wellness), il Campionato Italiano WTKA di Arti Marziali e Sport da Combattimento riservato ai soli atleti qualificati nella Maratona Marziale Italiana 2017.

Presenti alla manifestazione oltre 3.000 finalisti che si sono contesi i 100 posti nella nazionale Italiana WTKA ed il titolo di Campione Italiano 2017. Il Team Sicilia del maestro trapanese Cesare Belluardo (cintura nera 7°dan), conquista ben 33 medaglie con 9 titoli italiani, 17 argenti e 7 bronzi, in diverse discipline e categorie di gara nelle varie specialità della Kick Boxing con una compagine di soli 8 atleti.

Tutta la squadra trapanese è salita sul podio, nel dettaglio titolo italiano agli appartenenti alla nazionale italiana 2016 Davide Belluardo e Noemi Romano con rispettivamente 1 oro, 3 argenti ed 1 bronzo per Davide e ben 4 ori ed altrettanti argenti per Noemi. Ancora 2 ori e 4 argenti per Roberta Sferlazza, mentre per Alessio Belluardo (figlio del maestro insieme a Davide) un argento e 2 medaglie di bronzo, Irene Marchese doppio argento e bronzo ed, infine, alla prima esperienza nazionale Antonio Valerio con un oro, un argento ed 1 bronzo ed Anna De Caro con ancora un oro e 2 argenti. Centrati da Antonino Trapani altri 2 bronzi, anche lui alla prima esperienza Nazionale.

Il maestro Belluardo dichiara: “È indescrivibile la soddisfazione per i risultati ottenuti dagli atleti che alleno personalmente, questo medagliere rappresenta il coronamento di una stagione da definire esaltante per il Team Sicilia, dopo le stupende vittorie dei Mondiali Unificati 2016 e degli Intercontinentali in Inghilterra ed ancora per la nomina dei 2 nazionali WTKA nell’attuale stagione sportiva. Ma è importante ricordare anche i numeri di tutta la regione Sicilia, di cui sono referente federale per la WTKA, che era presente a Rimini con ben 15 società, con risultati che piazzano la nostra isola tra le regioni più quotate e vincenti nel campionato che coinvolge realmente tutta l’Italia con ben 9 tappe di qualificazione dall’estremo sud al nord della penisola ed una media di 800 atleti ad ogni gara”.

DSC_0034

Continua Belluardo: “La stessa dirigenza WTKA, nell’attuale stagione, mi ha insignito di un Diploma di Benemerito proprio come Responsabile Regione Sicilia, volendo riconoscere e premiare la mia Presidenza ed attraverso me, atleti, maestri ed arbitri della nostra regione. L’attività federale in Sicilia è stata molto intensa quest’anno poiché, oltre agli indiscutibili successi agonistici raggiunti in campo nazionale ed internazionale, sono di prossima organizzazione i corsi per istruttori federali WTKA nelle discipline della Kick Boxing e dello Street Fighting/Street Self Defence”. 

È importante ricordare che proprio la città di Trapani ha dato il ‘battesimo’ all’intera Maratona Italiana WTKA, che ha permesso l’acquisizione del punteggio per la qualificazione alla kermesse finale di Rimini. Infatti al Palailio, sempre su organizzazione del maestro trapanese, si è svolta la prima delle nove tappe nazionali che, per il girone sud (che conta tre tappe) sono proseguite a Catanzaro e Messina.

Dichiara infine Belluardo: “La scelta di portare a Trapani un evento di grande rilevanza nazionale e federale è stata un successo di pubblico ed atleti, poiché sono stati circa 500 i praticanti che hanno invaso la nostra città con al seguito parenti e sostenitori. Il risultato e anche la positiva risposta ottenuta in termini di partecipazione, hanno fatto si che mi è stato possibile riproporre nuovamente Trapani come sede per la prossima stagione sportiva, dando la possibilità ai numerosi atleti locali partecipanti, di iniziare il nuovo percorso di qualificazione con il sostegno della propria città e tifoseria”.

DSC_0047

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA