Pallamano

Team Handball Alcamo contro la “storia” del Conversano

handball alcamo 131114
13 nov 2014 - 18:14

ALCAMO - Importante trasferta in terra di Puglia sabato prossimo per la Team Handball Alcamo, reduce dallo stop casalingo contro il Fondi. Avversario di turno il Conversano, società storica della pallamano italiana, che può vantare nella sua bacheca 5 campionati nazionali, 5 Coppe Italia, 3 Supercoppe italiane e 3 Handball Trophy.

Entrambe le squadre navigano nelle zone “calde” della classifica con 3 punti, davanti soltanto alla Lazio, ancora a secco di vittorie e stoppata sabato a domicilio proprio dalla formazione pugliese. La differenza reti parla, però, di due team dal diverso tasso tecnico e di esperienza. Il -1 del Conversano, infatti, racconta un campionato fin qui costellato di sconfitte di misura, diverse da quelle subite dagli alcamesi, che hanno alternato prestazioni buone a prove negative contro le corazzate Junior Fasano, Dorica Ancona e Fondi.

“La squadra di Tarantino – spiega il tecnico della Team Handball Alcamo Benedetto Randesvale molto di più dell’attuale classifica ed ha un organico che potrebbe dire la sua anche nella corsa al quarto posto”.

“La nostra vera lacuna finora – continua il coach - è stata l’attacco a difesa schierata, perché in certi frangenti manchiamo della giusta dose di pazienza e sagacia tattica. Certo, non avere un centrale di ruolo non ci aiuta, ma Sciré può crescere e aspettiamo anche che Baldo D’Angelo recuperi la migliore condizione fisica. Si tratta degli atleti più esperti di un gruppo giovanissimo che nel ’7′ di partenza conta ben tre ’97 e un ’99  e che, nonostante ciò, per lunghi tratti è riuscito a giocare alla pari anche contro le migliori squadre del nostro girone”.

Palla al centro alle 19.30 agli ordini dei signori Nicolella e Rispoli.

Commenti

commenti

Giampiero Maenza



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento