Lega Pro

Il Siracusa è inarrestabile, Fidelis Andria sconfitta 0-1

fidelis siracusa
19 mar 2017 - 16:50

SIRACUSA - Cambiando il modulo il risultato non cambia. Sempre vincente il Siracusa di mister Sottil che passa da solito 4-2-4 al 3-4-2-1, privo di Catania, indisponibile, e di Scardina lasciato a sua volta fuori.

Primi minuti del match abbastanza dinamici, anche se gli aretusei sembrano più in forma, e infatti al 13′ sfiorano il vantaggio. Valente da sinistra la mette al centro basta, De Respinis, promosso oggi titolare, manca la porta per pochi centimetri. 

Il goal però è nell’aria e infatti 3 minuti dopo De Silvestri, dalla destra, arriva alla conclusione in porta, Cilli respinge come può ma Valente di controbalzo azzecca l’angolo giusto e fa 0-1.

Non ci sono altre  grosse occasioni nel primo tempo, ma il Siracusa è riuscito a dominare per tutti i primi 45′, mettendo in costante difficoltà la retroguardia federiciana.

Nell’inizio del secondo tempo i padroni di casa sembrano più propositivi e al 53′ Curcio batte una punizione da posizione molto interessante; Santurro è in difficoltà, non riesce a trattenere la sfera ma subisce poi fallo nel tentativo di recuperarla. 

Al 67′ occasionissima per i pugliesi: Volpicelli sforna un gran cross per Croce che impatta perfettamente di testa; il giocatore però non aveva fatto i conti con Santurro che fa il fenomeno e con un volo evita il pari.

Al 78′ poi si accendono gli animi per un rigore non dato alla Fidelis; Malerba trattiene infatti Croce, per i padroni di casa era rigore.

La partita sembra essere finita, ma al 91′ succede l’incredibile: Rada tira in porta, Santurro respinge malissimo, la palla resta lì ma la retroguardia aretusea riesce miracolosamente a spazzare.

Gli uomini di Sottil, nonostante il brivido finale, vincono meritatamente volando a quota 47 punti in classifica. È invece la seconda sconfitta di fila per i pugliesi.

Commenti

commenti

Omar Qasem



© RIPRODUZIONE RISERVATA