Calcio

Siracusa, così proprio non va: disfatta a Fondi

img_5058
23 ott 2016 - 16:55

SIRACUSA - Una domenica amarissima per il Siracusa al ‘Domenico Purificato’ di Fondi.

La squadra di Sottil cade dopo tre risultati utili consecutivi sul campo dei rossoblu ed esce sconfitta per 2-0.

Per gli aretusei l’occasione di sbloccare il match arriva al 21′ con un calcio di rigore: sul dischetto va Lucas Longoni che calcia centralmente e si fa ipnotizzare dal portiere avversario Baiocco. Poca incisività sottoporta per i siciliani che creano ma non riescono a segnare: ottime palle gol per Scardina che si sacrifica per la squadra, isolato per permettere al Siracusa di giocare con un centrocampo più robusto. Primo tempo che non premia la forza di volontà della squadra di Sottil e che si chiude sullo 0-0.

La ripresa comincia malissimo per il Siracusa: rete del Fondi con Tiscione che complica vistosamente i piani degli ospiti. Al 49′ gli aretusei smettono di giocare, creando poco e nulla. Fondi che gioca con coraggio, galvanizzato dal vantaggio. La partita sta quasi per terminare, ma accade ancora di peggio: rosso diretto per Toscano e padroni di casa che raddoppiano grazie a Varone. Inspiegabili le scelte di Sottil che ha preferito giocare con 4 attaccanti e Palermo arretrato come terzino di difesa. Tifosi infuriati sui social: non vogliono più vedere un Siracusa del genere.

Classifica che si fa ancora più preoccupante per il Siracusa: adesso è penultimo con 7 punti, tutt’altro discorso per il Fondi che inanella la seconda vittoria consecutiva e vola in piena zona playoff, al settimo posto scavalcando l’Akragas e, al momento, anche la Casertana con 14 punti.

IL TABELLINO:

FONDI (4-2-3-1): P. Baiocco; Tommaselli, Bertolo, Fissore, Squillace; De Martino, Bombagi; D’Agostino (78’ Addessi), Tiscione, Calderini (75’ Varone); Iadaresta (46’ D’Angelo). All. Pochesci.

SIRACUSA (4-3-2-1): Santurro; Giordano (63’ Dezai), Pirrello, Turati, Dentice; Palermo, Spinelli, Baiocco; Catania, Longoni (69’ Talamo); Scardina (75’ De Respinis). All. Sottil.

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA