Basket

A porte chiuse l’ultima della Sigma

Sigma Barcellona
3 gen 2015 - 12:01

MESSINA - Quella di domani non sarà una sfida facile. A Messina sbarca la Casalpusterlengo, prossima avversaria della Sigma Barcellona e alla caccia di punti importanti per limare il distacco con le squadre che attualmente sono in una posizione più comoda di classifica. Inoltre una difficoltà in più: si giocherà a porte chiuse al PalaSerranò di Patti per la mancata concessione della licenza per problemi di sicurezza. Ingresso garantito solo ai tesserati ed ai giornalisti.

La squadra siciliana non vive un ottimo momento societario, ma fin qui ha dimostrato di poter far bene e salvarsi. Un grande elogio per come viene gestita la situazione, tutt’altro che facile, viene fatto dal tecnico Giovanni Perdichizzi: “Riuscire a vincere in casa è molto importante per noi. Tra l’altro i ragazzi e tutto lo staff hanno e stanno lavorando in modo molto professionale, anche per le feste. Sottolineerei particolarmente l’operato di Maresca e Da Ros, che hanno dimostrato un particolare attaccamento alla maglia”. 

Ma i ringraziamenti vanno anche ai tifosi, considerati uno dei pilastri portanti: “Sono sempre stati molto calorosi con noi, sia nei momenti belli, che in quelli più difficili. Ci seguono ovunque, anche se al momento non giochiamo nel nostro palazzetto”.

L’augurio di Perdichizzi è, dunque, quello di vincere l’ultimo incontro del girone di andata, l’ultimo in casa.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento