Riconoscimenti

Alla Sicilia i “Giochi delle Isole” (con il supporto della Questura di Catania)

XX edizione dei Giochi delle Isole
30 giu 2016 - 19:11

CATANIA - La Sicilia si è aggiudicata la XX edizione dei “Giochi delle Isole”, svoltisi a Palma de Mallorca dal 24 al 29 maggio.

Ad accompagnare il drappello di giovani atleti il presidente regionale della F.I.N. e vice presidente regionale del CONI Sergio Parisi che ha smosso i famosi “mari e monti” per far si che la spedizione sportiva andasse per il meglio.

Grandi meriti di questa vittoria degli atleti siciliani vanno alla Questura di Catania che, con un grande lavoro, è riuscita ad eliminare grossi impedimenti che stavano per portare al fallimento della “spedizione spagnola”.

Circa una decina di giovani atleti, provenienti da tutta la Sicilia, erano rimasti bloccati lo scorso 24 maggio all’imbarco dell’Aeroporto di Catania da cui sarebbero dovuti partire alla volta dell’isola spagnola. A motivo dell’impedimento la mancanza della cosiddetta “dichiarazione di accompagnamento”, documento essenziale ai minori di 14 anni per attraversare i confini nazionali. 

L’interessamento della Divisione PASI della Questura e, direttamente del primo dirigente Marilina Giaquinta, ha reso possibile uscire dall’impasse preservando di fatto l’orgoglio siciliano.

Questa mattina proprio Sergio Parisi, accompagnato da una piccola rappresentativa dei giovani atleti e dei loro genitori, ha voluto rivolgere un ringraziamento al questore Marcello Cardona, che sulla scia del servizio “Passaporto Subito” ha creato le premesse per un servizio più celere e di più facile accesso per il cittadino, e alla dottoressa Giaquinta che insieme allo staff della Polizia Amministrativa e Sociale della Questura ha tolto dai guai la squadra siciliana.

A suggello dell’incontro, il presidente regionale della F.I.N. ha donato una maglietta commemorativa dell’impresa dei giovani campioni e una targa ricordo.

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA