Pallanuoto maschile

Serie A2 Sud: il derby è della 7 Scogli

Pallanuoto 14-02-2015
2 apr 2016 - 18:57

Non brilla nessuna delle siciliane nella quindicesima giornata di serie A2 girone Sud di pallanuoto. La Nuoto Catania, infatti, si fa beffare dalla Tgroup Arechi, mentre l’altra squadra ai piedi dell’Etna, la Muri Antichi, deve arrendersi alla Roma 2007, che guadagna terreno in chiave salvezza. La 7 Scogli, invece, vince il derby con la Te.Li.Mar., continuando ad inseguire il secondo posto, attualmente occupato dal Civitavecchia.

Se nel primo tempo la Nuoto Catania perde 1-2 contro la Tgroup Arechi, nei due periodi successivi i catanesi dimostrano di poter vincere la gara. Importantissimo lo sprint nel secondo quarto, vinto per 3-1. Altrettanto rassicurante il punteggio del terzo, chiuso sul 4-2. Poi, però, i campani salgono in cattedra e si prendono la scena, agguantando il pareggio (11-11) negli ultimi 8 minuti grazie al 3-6 finale.

Giornata nera, invece, per l’altra catanese, uscita sconfitta dalla trasferta contro Roma 2007. I laziali, infatti, costruiscono il vantaggio lentamente, in un incontro equilibrato e che non offre molto spettacolo. Il primo tempo finisce 1-0 in favore dei padroni di casa, mentre il secondo si chiude sull’1-1. I capitolini, poi, compiono un altro piccolo passo verso il successo nel terzo parziale, vinto per 3-2. L’1-1 dell’ultimo quarto, infine, condanna definitivamente la Muri Antichi: 6-4.

Per concludere, il derby regala tanta adrenalina, con punti importanti in palio per la zona play-off. A spuntarla è la 7 Scogli, avanti sin dal primo tempo, vinto per 1-2. L’allungo decisivo per il successo finale arriva nel secondo periodo, chiuso per 2-3 dopo una bella battaglia in vasca. Il terzo parziale, infatti, vede vittoriosa la Te.Li.Mar. Ma la rimonta non viene completata, perché l’ultimo quarto finisce sull’1-1.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA