Atletica Leggera

La Sal Catania e Flavia Licari protagoniste a Siracusa

Sal
9 ott 2015 - 12:06

SIRACUSA - Indetta dal Comitato Regionale Fidal Sicilia e organizzata dalla SiracusAtletica di Salvatore Dell’Aquila, in collaborazione con il Comitato Provinciale di Siracusa, si è svolta al Campo Scuola «Pippo Di Natale» di Siracusa la Finale Regionale del C.d.S. di Prove Multiple Ragazzi, valida anche come Campionato Regionale individuale.

La Scuola di Atletica Leggera Catania di Giuseppe Sciuto ha dominato la scena tra le ragazze nell’arco di poco più di due ore, aggiudicandosi al termine delle quattro prove il titolo regionale a squadre e individuale, questo messo a segno dalla dirompente Flavia Licari. Netta l’affermazione della Sal a quota 6505 punti, con Licari, Luisa Cicero, Chiara Pellegrino, Chiara Salerno, ai posti d’onore la padrona di casa, la SiracusAtletica (6446) e l’Etnatletica San Pietro Clarenza (5283) di Daniele Inveninato, con Giulia Borzì, Cristina Gabriele, Roberta Di Grazia. Individualmente ottima terza Federica Spadaro della Freelance Athletics Paesi Etnei di Salvatore Leonardi.

Sul podio al terzo posto tra i ragazzi l’emergente Atl. Zafferana di Antonella Zappalà per un totale di 6461 punti, composta da Federico Carini, Michele Celani, Matteo Di Termine, preceduta dalla Selene Siracusa (7367) e dalla Trinacria Sport Solarino (6694).

Atl. Zafferana

In rapida sequenza nel tetrathlon, i 60 m ostacoli, il lungo, il vortex e, dulcis in fundo, detto con un po’ d’ironia, i 600. Venticinque le ragazze e sugli ostacoli, nella prima delle sette serie, la tredicenne Flavia Licari sfiora i 900 punti (896), scende sotto i 10” e lima il suo tempo a 9”8, in fila Alice Mauceri (Atl. Siracusa) 10”2 e Federica Spadaro (10”4). Nel lungo altro bel colpo di Flavia, con un atterraggio a 4,09, decima Spadaro 3,62. Nel vortex Spadaro è seconda con il personale di 29,75, Licari si ferma a 17,19; nell’ultima gara, i 600, Licari finisce dietro Giorgia Prazza (Trinacria Sport Solarino), 1’47”5 e 1’53”0 i rispettivi tempi, Spadaro quinta in 1’56”4. Tirando le somme, Flavia Licari sale sul gradino più alto del podio e totalizza il tetto del 2015 in Sicilia di 2516 punti, seconda Giorgia Prazza (2493) e terza la brava Federica ((2491), pure lei in continua ascesa.

Di numero inferiore i ragazzi, ventuno in tutto e campione regionale Daniel Poerio della Selene Siracusa con 2785 punti, su Giuseppe Pio Fratantonio (Trinacria Sport Solarino), 2666; Matteo Melluzzo (Selene Siracusa), 2628; quarto il nostro Michele Celani a 2464. Queste le quattro gare di Michele: 9”9 nei 60 m ostacoli, nono; 56,47 nel vortex, primo; 3,88 nel lungo, sedicesimo; 1’51”0 nei 600, sesto. Per Celani una conferma nel vortex, 56,00 a Messina il 26 settembreal Criterium delle Province Siciliane e adesso questo progresso ulteriore che lo stabilizza al comando delle liste stagionali siciliane Ragazzi. In aggiunta il terzo posto del compagno Federico Carini nel lungo, 4,81 il suo salto.

Michelangelo Granata

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento