Pallanuoto maschile

Il punto sulla serie A2: il derby siciliano si prende la scena

Item Nuoto Catania
5 dic 2015 - 19:36

CATANIA - Nella seconda giornata di seria A2 di pallanuoto maschile girone sud emerge subito una conferma. La Roma Nuoto è una corazzata difficile da battere. I capitolini, infatti, vincono con ampio margine anche nel secondo turno di campionato. E se la Promoget e il Salerno pareggiano, grande attenzione viene rivolto al derby tra la Nuoto Catania e la Te.Li.Mar. Palermo.

Un equilibrio interessante, che si è protratto per tutta la sfida, con il primo tempo sigillato sullo 0-1. Uno stimolo per la squadra di casa. La Nuoto Catania, infatti, entra in vasca nel secondo tempo con grande determinazione, rifilando un secco 4-1 agli avversari. Anche se serve a poco. Nel terzo tempo, infatti, è ancora equilibrio, con un 3-3 che lascia spazio per lo spettacolo nell’ultimo periodo. Nel quarto finale, infatti, la Te.Li.Mar. restituisce il favore del secondo tempo agli avversari vincendo per 4-1 e portando a casa la vittoria: 8-9.

L’altra faccia di Catania, invece, sorride. La Muri Antichi, infatti, vince per 12-10 contro Del Bo Aqavion. Inizio non confortante per i padroni di casa, che alla fine del primo tempo si trovano sotto di due lunghezze (1-3). Ma, nel secondo periodo, il 5-3 finale, frutto di una bella prova di carattere, rimette in parità il risultato. Punteggio che muta ancora in favore della Muri Antichi nel terzo tempo, combattuto ed entusiasmante e che finisce per 4-3. A far gioire definitivamente i catanesi è l’1-0 dell’ultimo quarto. 

La sfida tra la 7 Scogli e il Civitavecchia infine non è stata disputata per il mancato arivo della squadra ospite.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento