Automobilismo

Pubblico da Gran Premio per la Giarre – Montesalice – Milo

Il vincitore Domenico Scola Jr
Il vincitore Domenico Scola Jr
13 ott 2014 - 20:19

GIARRE - Pubblico numerosissimo lungo tutto il tracciato per assistere ad una tra le gare più appassionanti della stagione automobilistica siciliana: la Giarre-Montesalice-Milo.

La vittoria è andata al calabrese Domenico Scola Jr. che ha fatto sua la XVI edizione della storica corsa giarrese, valida per il campionato siciliano. Scola si è imposto su Domenico Cubeda e Giuseppe Corona, vincendo davanti ai tantissimi appassionati che, complice la temperatura estiva, non hanno voluto perdersi l’accesissima sfida tra i 123 piloti in gara.

Due manches di puro spettacolo hanno favorito la buona riuscita della corsa, organizzata dall’Automobile Club di Acireale in collaborazione con la scuderia Giarre Corse e il patrocinio dei Comuni di Giarre, Milo e Santa Venerina.

Sul tracciato, infatti, è stata battaglia. In lotta i due che si sono contesi i favori del pronostico. Il giovane vincitore, a bordo di una Osella Pa 2000, si è imposto su tutti, con il tempo totale di 6’39”34, affrontando con grande determinazione la prima salita e riuscendo a stabilire quasi due secondi di distacco dal primo degli avversari.

Poi, nella manche conclusiva, ha solo incrementato il vantaggio. La piazza d’onore è andata, come detto, a Domenico Cubeda che ha fermato le lancette su 6’42”72. Il pilota catanese ha provato a contrastare il passo del capofila, ma è stato costretto ad arrendersi all’andatura dell’avversario. Il podio è stato completato da Giuseppe Corona che, con la sua Osella Pa 21, è riuscito ad interpretare al meglio le insidie del tracciato giarrese.

Enzo Affronto, vincitore nella classe Racing Start

Enzo Affronto, vincitore nella classe Racing Start

Sorprendente ed entusiasmante è stata la gara del pilota giarrese Orazio Maccarrone, quarto al traguardo con la sua Gloria Cp 7 e primo tra i piloti al via con vetture monoposto. Il padrone di casa ha ingaggiato una bellissima bagarre con Giuseppe Spoto che ha concluso al quinto posto. Salvatore Macrì su Alfa Romeo 147 ha vinto il Gruppo E1 Italia.

Nella Racing Start, vittoria di classe e di gruppo per un veterano delle corse italiane, il pilota catanese Enzo Affronto su Opel Corsa OPC. Per Affronto è stato sufficiente il tempo di 4’34”20 ottenuto nella prima manche, per vincere classe e gruppo, davanti a Serafino La Delfa e Sebastiano Musumeci.

Nelle autostoriche ha vinto Ciro Barbaccia, il più veloce anche nelle prove.

Commenti

commenti

Erika Pinieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento