Palanuoto maschile

Prima vittoria esterna per la Muri Antichi, il derby va alla Te.Li.Mar.

Il presidente della Muri Antichi Luigi Spinnicchia
12 mar 2016 - 20:05

È sicuramente il successo della Muri Antichi in trasferta la notizia di giornata per le squadre siciliane impegnate in serie A2 del girone Sud di pallanuoto: la squadra etnea, infatti, batte la De Bo Aqavion, vincendo la prima in campionato fuori casa. Meno soddisfacente il risultato della 7 Scogli, che deve arrendersi al Civitavecchia, sempre in lotta per il secondo posto in classifica e i play-off. Il derby siciliano, invece, va alla Te.Li.Mar, che batte la Nuoto Catania.

Quello tra la De Bo Aqavion e la Muri Antichi è un match equilibrato e in bilico per tre tempi consecutivi. Al successo per 0-1 dei catanesi nel primo parziale, i partenopei rispondono vincendo per 3-2 il secondo e il terzo. Ma è nell’ultimo quarto che cambia l’inerzia della partita. Gli ospiti escono grinta e carattere, imponendosi per 2-7 e portando a casa la vittoria (8-12).

La mancanza di precisione, invece, condanna la 7 Scogli. Dopo il 2-0 in favore del Civitavecchia nel primo tempo, i siracusani dimostrano di poter trovare il pareggio fino alla fine. La sfida, infatti, si presenta molto equilibrata, non solo in vasca, ma anche nei punteggi. Il secondo periodo si chiude sul 3-3, il terzo sull’1-1 e il quarto nuovamente sul 3-3.

Infine, c’era grande attesa per il derby tra la Te.Li.Mar. e la Nuoto Catania. A spuntarla sono stati i padroni di casa al termine di una bella sfida, tirata fino all’ultimo tempo. Il primo parziale, infatti, si è concluso sul 3-3. Nel secondo, invece, la Te.Li.Mar. è riuscita a vincere per 1-0. Il piccolo vantaggio è stato annullato nel terzo periodo, conclusosi sull’1-2. Il colpo di mano dei palermitani è arrivato negli ultimi 8 minuti, finiti sul 4-1.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA