Appuntamento

A Pedara ciclisti da tutto il sud Italia. Si inaugura il circuito urbano di Townhill

il circuito urbano di Townhill 2
20 apr 2016 - 12:02

PEDARA - Un circuito urbano ad ostacoli unico per la provincia di Catania: rampe che attraverseranno la città e sulle quali sfrecceranno ciclisti che concederanno spettacolari evoluzioni e performance in una cornice tutta etnea.

Pedara si prepara ad accogliere bikers del Sud Italia e non solo, ci sono infatti anche iscritti della Lombardia e poi un pluricampione nazionale ospite d’eccezione Lorenzo Suding.

Ultimi ritocchi per la manifestazione Etna TownHill 2016, con il primo trofeo di Urban DownHill Etneo, tappa del Campionato Regionale Sicilian DH Series, in programma il prossimo weekend.

Organizzata dall’associazione Donkey Riders di Belpasso, con il presidente Rosario Rapisarda, con il patrocinio della Regione Siciliana e con il contributo del Comune di Pedara che ha messo a disposizione di straordinari ciclisti il suo territorio, che bene si presta ad eventi di questo tipo, Etna TownHill radunerà i partecipanti all’arrivo al parco Angelo D’Arrigo dopo aver percorso a tutta adrenalina i pendii urbani e suburbani del paese etneo.

Lo start, alla presenza del sindaco Antonio Fallica e dell’assessore allo Sport Leonardo Laudani, sabato 23 aprile quando dalle 11 fino alle 16 ci saranno le prove per la qualificazione.

Il clou, domenica con la gara ciclistica a cronometro dalle 9 fino alle 16.30.

Per l’occasione saranno chiuse, solo ed esclusivamente negli orari di svolgimento della competizione le seguenti vie: via dell’Aria (tratto tra via Resistenza e Maria SS. Annunziata) con senso unico e direzione consentita Ovest; Via Sciarella (tra le vie Laudani e Loco Corsa; via Spadazzino (tratto tra via C. Battisti e via della Repubblica); via Cap. Tomaselli (tra le vie dott. Consoli e Pappalardo); via Laudani e Corso Ara di Giove tra piazza don Diego e via Stella.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA