Vela

Primo Palio d’estate all’armo di Pace

foto premiazione palio 2016
1 ago 2016 - 19:58

MESSINA - È andata all’armo di Pace, formato da Roberto Manganaro, Robert Micale, Stefano Alizio, Lillo Donato e timoniere Andrea Rotondo, la vittoria del Primo Palio d’Estate, iniziativa remiera promossa dall’Associazione Motonautica e Velica Peloritana, giunta alla diciottesima edizione, e che domenica 31 luglio ha inaugurato la stagione delle grandi sfide tra le contrade marinare della riviera nord.

Dietro i vincitori, l’equipaggio della Motonautica – Case Basse Paradiso, formato da Enrico Palmeri, Daniele Denaro, Luigi Siracusano, Francesco Visalli e timoniere Marco Palmeri; al terzo posto la barca di Grotte con Stefano Manganaro, Augusto Saija, Nino Neri, e Franceco Longo ai remi e Fabrizio Denaro al timone.

La gara percorsa su un tratto di mille metri, è stata caratterizzata da un leggero vento di grecale ed una corrente scendente che ha messo a dura prova gli equipaggi nel mantenere le corsie estratte.

Dopo la partenza è stato l’equipaggio di Pace ad assumere il comando, seguito, a mezza barca, dalla Motonautica, più distanziata la barca di Grotte.

A metà percorso un tentativo di rimonta della Motonautica che l’equipaggio di Pace ha respinto con lo sprint finale sino all’arrivo vittorioso alla linea del traguardo tra una boa e il pontile della Motonautica.

Nella sede del circolo nautico si è svolta la premiazione con il presidente Giuseppe Vadalà Bertini e il direttore dell’Associazione Motonautica e Velica peloritana, il presidente della Lega Navale Italiana, Carmelo Recupero e il numeroso pubblico che aveva seguito le fasi della competizione svoltasi regolarmente grazie all’assistenza in mare della Guardia Costiera e al servizio sanitario, garantito dalla Confraternita della Misericordia.

L’appuntamento del Primo Palio d’estate, ispirato dai festeggiamenti che erano celebrati nell’Ottocento, nell’ultima domenica di luglio, in onore della Madonna della Porta di Paradiso sì è aperta ufficialmente la stagione delle competizioni tra le contrade marinare, organizzate tra i borghi della riviera nord di Messina che torneranno a confrontarsi, a bordo delle paciote, domenica 7 agosto, per il Trofeo Don Giovanni d’Austria.

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA