Calciomercato

Palermo: Zamparini esonera Ballardini, poi se ne pente. E intanto arriva Cristante

Maurizio Zamparini - Palermo
Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini
7 gen 2016 - 11:06

PALERMO - Dopo la sconfitta interna contro la Fiorentina, la delusione in casa Palermo aveva portato il presidente rosanero Zamparini ad esonerare l’attuale tecnico Davide Ballardini per richiamare l’ex Iachini. Ad un passo dall’ufficialità ecco il dietro front del numero uno del Palermo che ha deciso di confermare anche per il prossimo turno di campionato Ballardini.

Probabilmente la decisione di Zamparini è maturata dopo il colloquio telefonico con Iachini che avrebbe chiesto al presidente garanzie sul mercato di gennaio per rinforzare una rosa che allo stato attuale sembra presentare più di qualche lacuna. Garanzie che il patron rosanero non sembra poter dare al momento. Intanto per i rosanero primo colpo in entrata. Dal Benfica, arriva Bryan Cristante in prestito gratuito, con diritto di riscatto fissato a sei milioni di euro. Il giovane centrocampista ex Milan raggiungerà i nuovi compagni di squadra e il tecnico (Ballardini a meno di nuovi colpi di scena) in ritiro a Coccaglio, località vicina a Brescia.

Ma il Palermo sembra preparare un altro colpo interessante. Lo stesso Zamparini ha infatti annunciato l’interesse nei confronti del centrocampista del Cesena Stefano Sensi, classe ’95 che sta impressionando nel campionato cadetto. Per il giovane del Cesena concorrenza non semplice da vincere di Juventus e Sassuolo.

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA