Evento

Palermo: al via i campionati mondiali di arti marziali

foto-palamangano
26 nov 2016 - 18:27

PALERMO – I campionati mondiali WUMA 2016 di arti marziali sono iniziati oggi a Palermo, alla presenza del sindaco, Leoluca Orlando, e dell’Assessore allo Sport, Giuseppe Gini, nelle strutture sportive comunali del Palamangano, in via Leonardo da Vinci 365.

Patrocinati dal Comune, i campionati internazionali di sport da combattimento e sistemi di difesa personale si disputeranno anche domani, domenica 27 novembre, e sono organizzati dalla federazione sportiva internazionale WUMA, in collaborazione con l’€™ente di promozione sportiva CONI ed ASC Sicilia.

Sono 800 gli atleti, provenienti da tutto il mondo, ed impegnati nelle singole discipline sportive del campionato. Circa 350, invece le categorie in gara: dai bambini più piccoli alle donne, agli adulti, con gare individuali ed a squadre, il tutto per offrire il connubio spettacolo/agonismo nella veste migliore.

Sono oltre 2.000 infatti gli spettatori attesi durante l’€™arco delle due giornate.

“€œIn un Palamangano recentemente ristrutturato – ha detto il sindaco Leoluca Orlando -€“ la nostra città accoglie tantissimi giovani per i campionati del mondo di arti marziali. Ciò rappresenta per Palermo un ulteriore vanto ed una ulteriore conferma di una attrattiva internazionale anche dal punto di vista turistico. Questa è l’occasione per coniugare anche nello sport i valori a una visione: Palermo sa coniugare l’amore per lo sport come attività fondamentale per la convivenza civile e non soltanto per la competizione agonistica. Ho invitato tutte le rappresentative nazionali in competizione a visitare la nostra città trovando moltissimi atleti entusiasti di ciò che hanno già visto in giro per Palermo“€.

L’assessore comunale allo Sport, Giuseppe Gini: “Con orgoglio, ed in un Palamangano recuperato dopo anni di abbandono, accogliamo i mondiali di arti marziali. Oggi abbiamo dato il benvenuto a nome dell’Amministrazione comunale ed a nome della Città a tutti gli atleti in competizione e tutto ciò conferma la nostra attenzione verso lo sport di base e per una nuova cultura sportiva“.

A competere al Palamangano di Palermo sono atleti di discipline sportive e sport da combattimento tra cui la KICK BOXING (semi-contact, light.contact, full-contact e kick-light) il KARATE (kata, forme libere e karate point) il TOUCH TEAM ed il KOBUDO, nonché la Difesa Personale, come il KRAV MAGA: ci sono anche l’MMA e la Submission.

Durante la due giorni è anche operativo un WORD VILLAGE, nell’€™area esterna al PalaMangano, in cui trovano spazio esposizioni e vendite di diverse attività commerciali a connotazione turistica e regionale, con un sistema di gazebo e punti-informazione.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA