Calcio

Il Palermo sta per tornare in città. Concluso il ritiro a Bad Kleinkirchheim

stadio Palermo
30 lug 2016 - 11:33

PALERMO - Il Palermo si appresta al rientro in città. Concluso il ritiro a Bad Kleinkirchheim, la preparazione proseguirà in sede.

È ancora da stabilire se il primo allenamento, previsto per lunedì 1° agosto, avverrà allo stadio militare Tenente Onorato di Boccadifalco o al Renzo Barbera. E, mentre continua senza sosta il lavoro del nuovo direttore sportivo Daniele Faggiano per individuare le pedine necessarie per completare la rosa dei giocatori a disposizione di Davide Ballardini, sembrerebbe che i primi acquisti del dopo Foschi siano stati trattati direttamente da Zamparini.

Dopo l’arrivo del difensore serbo Slobodan Rajković, prelevato dalla squadra tedesca del Darmstadt, il Presidente starebbe trattando un altro difensore, che dovrebbe essere ad un passo dal vestirsi di rosanero, come riferito dal “Giornale di Sicilia”.

Si tratta del norvegese di origini marocchine Haitam Aleesami, 24enne terzino sinistro in forza al Goteborg. Dovrebbe essere il naturale sostituto di Lazaar, se l’esterno sinistro dovesse essere ceduto.

Il Palermo sta trattando con la società svedese, proprietaria del cartellino del giocatore, sulla base di 2 milioni di euro e l’accordo dovrebbe chiudersi in tempi brevissimi. Faggiano ha, però, un problema molto difficile da risolvere.

Deve individuare urgentemente due o tre giocatori che possano consentire a Ballardini di schierare un centrocampo adeguato senza ricorrere a soluzioni di emergenza come quella adottata nell’ultima amichevole austriaca contro l’Al Wehda, che ha visto Struna interpretare un ruolo poco incline alle sue caratteristiche, con le conseguenti critiche di Zamparini.

Ballardini, in un’intervista inserita sul sito ufficiale dell’US Città di Palermo, ha parlato dela squadra. Si è detto ottimista sul futuro, anche se ha confermato la necessità di rinforzi in ogni settore del campo.

Ha riferito dell’armonia e della serietà che c’è nel gruppo e della voglia di lavorare, spendendo parole di elogio un po’ per tutti, ma principalmente per Rispoli e per Nestorovski. Ha detto di non conoscere bene Rajković, di averlo visto solo su Wyscout, il famoso database che annovera 200mila partite e 330 mila calciatori, e che gli sembra un buon giocatore, forte fisicamente e con personalità.

Intanto l’esordio al Renzo Barbera, sabato 6 agosto alle 20 e 45 contro un avversario di rango quale è l’Olympique Marsiglia, sarà un test impegnativo per la squadra ancora incompleta.

Riuscirà Ballardini a schierare un Palermo capace di non sfigurare contro i francesi o, in caso di eventuale sconfitta, dovrà subire altre critiche dal Presidente? La speranza è che, in ogni caso, vengano accelerate le operazioni di mercato necessarie e non più rinviabili.

Pietro D’Alessandro

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA