Cessione

Palermo, ancora rinviato il closing: nessun accordo sul valore del club

Baccaglini (1)
16 mag 2017 - 13:21

PALERMO - Ancora un rallentamento, ancora un altro rinvio per la chiusura delle trattative della società rosanero. Nonostante il cauto ottimismo degli ultimi giorni ci vorranno ancora altri 15 giorni per il closing che porterebbe la società nelle mani di Paul Baccaglini.

La trattativa resta comunque in stato avanzato ed il rallentamento all’ultimo minuto sembrerebbe essere stato dovuto a una rivalutazione della società dovuta all’ormai aritmetica retrocessione in serie B arrivata con ben 3 giornate d’anticipo.

Ancora sembra lontano l’accordo tra le parti circa il valore del club, nettamente svalutato dall’ultimo anno a dir poco disastroso che ha lasciato l’amaro in bocca a chiunque orbiti intorno all’universo rosanero.

Ci vorrà, dunque, ancora del tempo per arrivare al tanto atteso closing che, se tutto fosse andato come doveva andare, sarebbe già dovuto arrivare lo scorso 30 aprile mentre invece probabilmente dovrebbe arrivare (condizionale d’obbligo) dopo la chiusura del campionato.

Al momento il rapporto tra l’ex patron rosanero, Maurizio Zamparini, e Paul Baccaglini sembra essersi leggermente raffreddato rispetto all’inizio, anche se comunque i presupposti per portare a termine l’operazione sembrano esserci ancora tutti.

Ci vorrà ancora pazienza, dunque, per i tifosi rosanero in un anno in cui comunque le delusioni hanno di gran lunga superato le gioie.

Commenti

commenti

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA