Calcio

Palermo, niente impresa al “Meazza”. Ora la zona Serie B dista un punto

icardi
6 mar 2016 - 22:53

MILANO - Il Palermo prova a strappare un risultato positivo, non riuscendo nell’intento. Allo stadio Giuseppe Meazza, a fare bottino pieno é l’Inter, vittoriosa per 3-1 sulla compagine rosanero. A fare la differenza, gli episodi adeguatamente sfruttati dai padroni di casa  e la supremazia territoriale nerazzurra, ma il Palermo non demerita. Al minuto 11 si sblocca il risultato: Ljajic si fa spazio centralmente, rasoterra preciso dal limite che s’insacca nell’angolo basso alla destra di Sorrentino, al rientro dall’infortunio.

I rosanero rispondono con alcuni tentativi di Chochev e Vazquez, ma dieci minuti più tardi è ancora l’Inter a trovare la via del gol. Traversone di Palacio dalla destra, zampata di Icardi a centro area in anticipo su Gonzalez, Sorrentino è battuto. L’Inter prova a calare il tris prima dell’intervallo, ma gli ospiti non stanno a guardare e vanno molto vicini al 2-1 con Vazquez ma è bravissimo Carrizo a respingere in tuffo. L’appuntamento con la rete palermitana, però, è solo rinviato. A pochi istanti dallo scadere del primo tempo, Rispoli fugge sulla destra, Vazquez libero a centro area non sbaglia, piazzando la palla sotto la traversa.

Ad inizio ripresa i siciliani continuano a premere sull’acceleratore nella speranza di pervenire al pareggio. L’Inter, però, è cinica e spietata. Ci pensa Perisic a siglare la terza rete nerazzurra, di testa. Iachini non ci sta e si gioca anche la carta Djurdjevic. E’, tuttavia, ancora l’Inter a sfiorare il bersaglio. Al 71′ Sorrentino è bravo a negare la gioia del gol a Palacio. Nel finale Perisic e Brozovic non inquadrano lo specchio della porta. Al termine dei minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine delle ostilità. Palermo con un solo punto di vantaggio dalla zona Serie B, Inter che continua a lottare per il terzo posto. 

INTER-PALERMO, TABELLINO PARTITA E PAGELLE:

MARCATORI: Ljajic (I) all’11′, Icardi (I) al 23′, Vazquez (P) al 45′ p.t.; Perisic (I) al 9′ s.t.

INTER (4-2-3-1): Carrizo 6; D’Ambrosio 5.5, Miranda 6.5, Murillo 6, Nagatomo 6; Medel 6 (dal 42′ s.t. Melo s.v.), Kondogbia 6.5; Perisic 7, Palacio 7 (dal 33′ s.t. Biabiany s.v.), Ljajic 7 (dal 21′ s.t. Brozovic 6); Icardi 7.5. (Berni, Radu, Telles, Santon, Juan Jesus, Gnoukouri, Eder, Manaj). All. Mancini.

PALERMO (3-5-2): Sorrentino 6; Vitiello 5.5, Gonzalez 5.5, Andelkovic 5; Rispoli 6 (dal 39′ s.t. Balogh s.v.), Hiljemark 6.5, Maresca 5, Chochev 6 (dal 23′ s.t. Quaison 6), Pezzella 5; Vazquez 6.5, Gilardino 5 (dal 25′ s.t. Djurdjevic 5.5). (Alastra, Posavec, Struna, Jajalo, Cionek, Cristante, Brugman, Morganella, Bentivegna). All. Iachini.

ARBITRO: Russo di Nola.

NOTE: Ammoniti Medel (I), Gonzalez (P) per gioco scorretto. Recuperi: 2′ p.t., 4′ s.t.

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA