Calcio

Palermo, Gilardino accresce l’entusiasmo. A Udine con fiducia

Palermo tifosi
29 ago 2015 - 18:57

PALERMO - Si respira un clima d’entusiasmo. La vittoria al fotofinish conquistata ai danni del Genoa allo stadio Renzo Barbera è stata accolta con comprensibile euforia dal popolo rosanero, che ha festeggiato la conquista dei tre punti in un momento in cui il match pareva ormai indirizzato verso un pareggio. Invece, in pieno recupero, ci ha pensato il difensore marocchino El Kaoutari a depositare in fondo al sacco la palla del definitivo 1-0 in mischia. Non una prestazione eccelsa ma generosa e volitiva da parte del Palermo, che più del Genoa ha creduto nel successo.

Archiviato trionfalmente l’esordio in questo campionato di Serie A, la truppa agli ordini di Giuseppe Iachini ha preparato in questi giorni un altro match insidioso: prossima avversaria l’Udinese guidata dall’ex Stefano Colantuono in terra friulana domenica sera alle ore 20.45. Al pari del Palermo, i bianconeri sono gasati, forse ulteriormente se consideriamo il fatto che l’Udinese ha esordito con una vittoria altamente prestigiosa allo Juventus Stadium.

Un risultato che, da un lato, dà una potenziale iniezione di fiducia per il futuro. Dall’altro rischia di fare montare la testa alla comitiva friulana, ma Colantuono non ammette cali di tensione e prepara un’Udinese in versione battagliera e avente il pieno di motivazioni. Non sarà facile per nessuna delle due formazioni fronteggiarsi. In casa Palermo, poi, l’entusiasmo è ancora più consistente dopo la formalizzazione dell’ingaggio di Alberto Gilardino.

Un attaccante di grande esperienza che, nelle ultime due annate, ha indossato le casacche di Guangzhou e Fiorentina ed è smanioso di dare il proprio contributo alla causa rosanero. I tifosi del Palermo manifestano fiducia sulle capacità in fase realizzativa del bomber biellese classe 1982, chiamato a non fare rimpiangere Paulo Dybala, trasferitosi alla Juventus.

Iachini sta valutando se farlo giocare dal 1’ a Udine, fermo restando che si allena con la squadra da pochissimi giorni e non è da escludere la concessione di un turno di riposo o, magari, una partenza dalla panchina. Lo staff tecnico palermitano deciderà nelle prossime ore. Intanto Sorrentino e compagni scaldano i motori, con il preciso intento di provare a vincere anche sul difficile campo di Udine proseguendo sulla strada della continuità. 

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento