Calcio

Palermo: continua il pressing per Bruno Henrique

pa
11 ago 2016 - 16:59

PALERMO - Dopo l’esordio al Barbera contro l’Olympique Marsiglia e in attesa dell’incontro di Coppa Italia di domani alle 21 sempre in casa contro il Bari, continua incessante il pressing sul Corinthians nel tentativo di riuscire ad ingaggiare il centrocampista Bruno Henrique. Il 25enne brasiliano di Belo Horizonte ben si attaglia al ruolo di regista di cui il Palermo ha bisogno per consentire di completare lo schieramento di metà campo, forte in questo momento di incontristi e di giocatori di movimento, ma privo di elementi che abbiano le qualità necessarie per impostare il gioco ed essere costante riferimento per i compagni. Come riferisce il “Giornale di Sicilia”, le trattative con la squadra di San Paolo del Brasile, avviate da tempo, trovano difficoltà a concludersi per la differenza tra richiesta e offerta. Il direttore sportivo rosanero Daniele Faggiano avrebbe offerto al Corinthians 3 milioni di euro, superando così la concorrenza del Torino, che ne avrebbe proposti 2,6. Ma la richiesta della dirigenza brasiliana è ferma a 4 milioni di euro.

L’alternativa a Bruno Henrique potrebbe essere costituita da Luca Marrone, 26enne centrocampista rientrato alla Juventus dopo il prestito al Verona. Per Marrone, il cui ruolo preferito è regista davanti alla difesa, sarebbe l’occasione per giocare con più continuità ed emergere in maniera definitiva.

Per il resto Faggiano è sempre alla ricerca di un attaccante. Si parla insistentemente di Diego Falcinelli del Sassuolo, mentre si è immediatamente chiuso, per bocca di Zamparini, il discorso su Mario Balotelli. “Come calciatore non si discute, ma non so quali stimoli possa avere un giocatore che guadagni cifre simili. Non è certo il Palermo a dover risolvere i problemi di Balotelli” queste le parole del presidente, riferite sempre dal “Giornale di Sicilia”.

Argomento chiuso anche quello riguardante il portiere di esperienza da affiancare a Posavec: la società ritiene il ruolo pienamente ricoperto dai tre atleti presenti in organico. Intanto Ballardini, nel disegnare lo schieramento con il quale affrontare il Bari, deve fare i conti con il risentimento al retto femorale di Hiljemark e con le assenze di Bentivegna, impegnato oggi con la Nazionale Under 21, e di Lo Faso, convocato dalla Nazionale Under 19. Può contare, però, sui rientri di Jajalo e di Balogh, ripresisi dagli acciacchi che li avevano resi indisponibili contro l’Olympique Marsiglia. Previsto l’esordio dell’ultimo arrivato Haitam Aleesami, che dovrebbe essere schierato a sinistra al posto di Lazaar. Il norvegerese, prelevato dal Goteborg, ha dichiarato di essere già innamorato di Palermo e di voler sfruttare appieno l’opportunità che gli è stata offerta.

Pietro D’Alessandro

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA