Calcio

Palermo, colpo di scena: Zamparini e Baccaglini chiudono, closing entro fine giugno

89735083TP054_US_Citta_di_P
20 giu 2017 - 14:13

PALERMO -In data odierna si sono incontrati il presidente del Palermo Calcio Paul Baccaglini e l’attuale proprietario Maurizio Zamparini ed insieme hanno ratificato l’accordo in essere da tempo, in quanto con loro soddisfazione sono finiti in maniera positiva i controlli relativi alla due diligence bancaria. Si prevede pertanto che il passaggio di proprietà, dato i ritardi bancari, avverrà entro il prossimo 30 giugno”.

Con questo breve ma chiaro comunicato, il futuro del Palermo cambia completamente scenario: stamani una voce chiara e forte annunciava il “Palermo 2.0″ di Zamparini ed invece, a quanto pare, i rosanero resteranno nelle mani di Paul Baccaglini, stavolta con il closing che sembra cosa fatta.

Si attenderà dunque il prossimo 30 giugno, quando ci sarà l’ufficialità del passaggio di proprietà ed il Palermo potrà ricominciare praticamente da zero.

Adesso, però, senza Zamparini potrebbero cambiare pure gli scenari per il futuro allenatore: Bruno Tedino era il favorito, ma Baccaglini aveva già incontrato e trovato un accordo in precedenza con l’ex tecnico del Pescara Massimo Oddo.

Sarebbe proprio Oddo il candidato numero uno per diventare il nuovo tecnico del Palermo: giovane, esperto e ambizioso con una promozione in Serie A alle spalle.

Altro colpo di scena, dunque, in casa rosanero: la stagione deve ancora iniziare, lo farà con ritardo. Quando Baccaglini sarà ufficialmente il presidente di questa squadra e Maurizio Zamparini, dopo anni alla guida della società palermitana, lascerà le redini del Palermo Calcio.

Commenti

commenti

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA