Serie B

Il Palermo 2 strappa un punto in trasferta: al Rigamonti finisce a reti inviolate

stadio rigamonti(5)
2 set 2017 - 20:28

PALERMO - Al Rigamonti un Palermo decimato dalle tante assenze riesce a strappare un punto contro un buon Brescia che fino agli ultimi minuti ha tentato il tutto e per tutto per vincere la partita. Il portiere di riserva Pomini, schierato al posto del titolare Posavec e al rientro in campo dopo molto tempo, ha compiuto degli ottimi interventi. 

Tedino fa fronte alle numerose assenze di ben 8 giocatori impegnati con le rispettive nazionali schierando un 3-4-2-1 con il secondo portiere Pomini al posto di Posavec, Bellusci al centro della difesa e la coppia Coronado-Embalo a sostegno dell’unica punta La Gumina. Il gelese Boscaglia risponde con un 3-5-2 con Furlan a centrocampo e i veterani Gastaldello e Caracciolo, rispettivamente in difesa e attacco.

Già al primo minuto i padroni di casa si rendono pericolosi con Furlan che dalla fascia sinistra tira, ma la palla finisce alta. Gli ospiti rispondono tre minuti più tardi con cross di Coronado deviato fuori da Dall’Oglio. Al 7′ Furlan crossa un calcio piazzato in area e Gnahorè devia in fallo laterale. Lo stesso centrocampista rosanero due minuti dopo lancia Embalo, che a sua volta prova a servire La Gumina, ma la difesa delle “rondinelle” chiude.

Al 14′ Gastaldello prova a servire Cortesi in area, ma Pomini riesce ad anticiparlo. Sul rovesciamento di fronte Gnahorè prova un destro a giro, ma la palla finisce alta di molto. Al 19′ i rosanero protestano per un contatto in area tra Gastaldello e Gnahorè giudicato regolare da Rapuano. Al 23′ l’esperto difensore del Brescia ferma La Gumina in area grazie a un rimpallo favorevole.

Allo scoccare della mezz’ora il Brescia va due volte vicino al vantaggio, la prima volta con Cortesi che raccoglie un assist di Di Santantonio e tira a botta sicura con Pomini che respinge, e la seconda volta con Caracciolo che, servito da Meccariello, tira a colpo sicuro. Ma anche qui il portiere rosanero si ripete tuffandosi alla sua destra.

Al 35′ sono gli ospiti a sfiorare la marcatura con un calcio di punizione di Embalo che si stampa sulla traversa dopo una leggera deviazione di Minelli. Lo stesso trequartista svizzero tre minuti più tardi riceve palla da Morganella, dribbla un avversario, ma al momento di calciare viene fermato da Coppolaro.

Al 43′ ancora Embalo conclude un contropiede calciando la palla alta sopra la traversa, mentre un minuto più tardi è La Gumina viene anticipato in uscita da Minelli. Allo scadere Di Santantonio prova un diagonale, ma Pomini blocca senza problemi. Un combattuto, ma corretto primo tempo si conclude a reti inviolate.

Ritmi blandi a inizio ripresa. La prima azione degna di nota è al 50′ quando Furlan crossa in mazzo, ma Dawidowicz respinge. Tre minuti dopo Gastaldello ferma Embalo lanciato sulla fascia destra, mentre al 56′ Machin, servito da Caracciolo, supera Bellusci, ma il suo tiro finisce sul palo.

Al 61′ il Palermo va nuovamente vicino al gol con Coronado che tira dai trenta metri e Minelli devia a fatica in corner. Al 67′ Coppolaro rimane a terra dopo uno scontro con Coronado, viene ammonito per simulazione e in seguito sostituito da Lancini. Al 75′ Di Santantonio colpisce l’arbitro che involontariamente serve Coronado. Il brasiliano cerca l’uno-due con Rispoli, ma Furlan lo anticipa.

Un minuto dopo Lancini in spaccata salva ancora su Coronado che stava per sfruttare al meglio un cross di Morganella. All’84′ Pomini esce su Caracciolo ben servito da Cancellotti e due minuti dopo Morganella ci prova dal limite dell’area, ma la palla finisce fuori. All’88′ ancora Caracciolo ci prova di testa raccogliendo un cross, ma non riesce a centrare lo specchio della porta.

Nel secondo dei quattro minuti di recupero viene ammonito Martinelli per un’entrata da dietro su Gnahorè. Un minuto più tardi Coronado ci prova su punizione, ma la barriera devia in corner. Sulla seguente battuta gli avanti rosanero commettono fallo e Rapuano emette il triplice fischio. Al Rigamonti tra Brescia e Palermo finisce 0-0.

Un buon pareggio per gli uomini di Tedino che hanno giocato questa partita quasi con tutta la formazione riserve e sono riusciti a dare seguito, seppur a metà, all’ottimo esordio casalingo con lo Spezia. Un’ottima prova di tutta la squadra che, con Coronado soprattutto, ha sfiorato diverse volte il vantaggio. Adesso occhi puntati al prossimo impegno casalingo contro l’Empoli. 

 IL TABELLINO

BRESCIA (3-5-2): Minelli; Coppolaro, Gastaldello, Meccariello; Cancellotti, Di Santantonio, Machin, Furlan, Dall’Oglio; Caracciolo, Cortesi. All. Boscaglia

PALERMO (3-4-1-2): Pomini; Szyminski, Bellusci, Dawidowicz; Rolando, Gnahorè, Murawski, Morganella; Coronado, Embalo; La Gumina. All. Tedino

Ammoniti: 50′ Furlan (B), 67′ Coppolaro (B), 92′ Martinelli (B)

Sostituzioni Brescia: 68′ Coppolaro/Lancini, 68′ Dall’Oglio/Martinelli, 78′ Cortesi/Ferrante

Sostituzioni Palermo: 60′ La Gumina/Rispoli, 74′ Embalo/Fiordilino, 90′ Rolando/Accardi

Recupero: 0′ 1T, 4′ 2T

Arbitro: Rapuano di Rimini

Commenti

commenti

Giuliano Spina



© RIPRODUZIONE RISERVATA