Calcio

Palermo: 180 minuti per rimanere in serie A

Presa da: www.goal.com
Presa da: www.goal.com
4 mag 2016 - 12:20

PALERMO - A 180 minuti dalla fine della stagione la lotta salvezza sembra quanto mai accesa ed equilibrata. Palermo e Carpi in questo momento si trovano in perfetta parità, sia come punti in classifica (35 entrambi) sia come scontri diretti ( finiti entrambi in pareggio). L’unica cosa che avvantaggia il Carpi è la differenza reti leggermente migliore per gli emiliani.

I due match di domenica alle 15:00 che vedranno il Carpi ospitare la Lazio al “Braglia” di Modena ed il Palermo ospite al “Franchi” di Firenze saranno importantissimi ma non fondamentali in vista dell’ultima giornata.

Anche se una vittoria del Carpi ed una sconfitta del Palermo con la Fiorentina porterebbe ad una quasi matematica retrocessione dei rosanero a causa del già detto deficit per quanto riguarda la differenza reti delle due compagini.

In vista della difficile trasferta di Firenze ci ha pensato il centrocampista rosanero, Enzo Maresca, ad incitare la squadra: “Noi ci crediamo assolutamente e lo stiamo dimostrando nelle ultime partite. Fino a qualche settimana fa ci davano tutti per spacciati mentre adesso a due partite dalla fine hanno cominciato a crederci di nuovo tutti qui in città. Andiamo a Firenze per fare punti”.

La vittoria fondamentale di domenica contro la Sampdoria di Vincenzo Montella per 2-0, ha portato grande entusiasmo in una piazza troppo affranta dal caos degli ultimi mesi, che finalmente ha iniziato a sperare ancora.

Considerando che all’ultima giornata il Palermo ospiterà, al “Barbera”, un Verona già retrocesso mentre il Carpi andrà al “Friuli“, contro un Udinese che al momento si trova a sole tre lunghezze da Carpi e Palermo, la partita di Firenze sarà un crocevia per la stagione dei rosanero.

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA