Calcio

Pagelle Trapani. Prova maiuscola di tutta la squadra

c0536385-44af-4da9-b2c6-de19ac130787
16 apr 2016 - 17:54

Nicolas 6,5: subisce tre gol sui quali è esente da colpe. Si supera con due parate pazzesche su Cacia e Petagna.

Pagliarulo 5,5: segna il gol che sblocca il match ma pesano sulla sua valutazione le due grosse ingenuità sugli altrettanti rigori a favore dell’Ascoli.

Scognamiglio 6,5: insuperabile sulle palle alte. Garantisce solidità all’intero reparto ed è pericoloso anche in avanti. Cosa chiedere di più?

Perticone 6,5: ottima anche la gara del roccioso difensore granata. Non molla un centimetro agli avversari e gioca sempre con grande concentrazione.

Eramo 7: non è il giocatore che con una giocata cambia le sorti del match, ma è un uomo fondamentale per lo scacchiere di Cosmi. Sempre lucido in mezzo al campo ed efficace anche in copertura. Indispensabile.

Nizzetto 7,5: segna il gol decisivo che regala tre punti fondamentali al Trapani. Per il resto solita partita di grinta e determinazione. (Dall’89′ Raffaello s.v.).

Barillá 6,5: è l’uomo con maggiore esperienza del centrocampo granata. Sa sempre cosa fare con il pallone tra i piedi e sta migliorando anche in fase di interdizione.

Scozzarella 7: è il faro del centrocampo granata. Tutti i palloni passano dai suoi piedi e lui non ne sbaglia uno. Sfodera l’ennesima grande prestazione.

Rizzato 7: ma quanto corre? Macina chilometri su chilometri sulla fascia sinistra. Fa ammattire gli avversari che non riescono quasi mai a prenderlo.

Petkovic 7: non trova la via del gol ma con i suoi movimenti crea sempre dei pericoli per la difesa dell’Ascoli. Tecnica di un’altra categoria e personalità fuori dal comune per un giocatore dal futuro garantito.

Citro 6,5: segna ma non disputa la sua migliore partita. Non manca però il suo solito apporto di grinta e determinazione. (dal 70′ Montalto 7,5: entra e dopo due minuti segna. Pressa su tutti e sembra indemoniato. Mossa vincente di mister Serse Cosmi).

Giuseppe Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA