Calcio

Pagelle Trapani. C’è già un “faro”: si chiama De Cenco

caio-de-cenco-2-670x449
28 ago 2016 - 20:42

Queste le pagelle del Trapani dopo il pareggio per 2 a 2 a Novara, al termine della prima giornata del campionato cadetto.

Guerrieri 6,5: poche responsabilità sui due gol subiti. Si distingue per un paio di importanti interventi.

Casasola 5: non contribuisce alla spinta offensiva della squadra ed è disattento in difesa, facendosi tagliare più volte dalle scorribande dei padroni di casa. (Dal 75′ Balasa s.v.).

Pagliarulo 6: prova tutta fisico del capitano granata. Non per la qualità dei suoi interventi.

Legittimo 6: partita onesta la sua. Gioca bene in coppia con Pagliarulo.

Fazio 5,5: disattento quando c’è da difendere. Limita al minimo le sue offensive. (Dall’82′ Citro s.v.).

Pepin 5,5: abbandona prematuramente la gara, senza poter dare saggio delle sue qualità. (Dal 38′ Barillà 6,5: alterna sostanza a qualità. La sua esperienza si rivela utile alla squadra).

Coronado 6,5: passa gran parte della gara in sordina. Nel finale è però determinante, alzando l’intensità delle sue giocate e servendo l’assist decisivo a Ferretti.

Raffaello 6: offre i suoi polmoni al servizio della squadra.

Rizzato 6,5: dopo un timido primo tempo, nella ripresa cresce ed aiuta la squadra, supportando la manovra d’attacco con regolarità.

De Cenco 7,5: si impegna e ci crede per tutta la partita. Sigla di testa il gol dell’1 a 1. Indomito.

Ferretti 7: meno cattivo rispetto al compagno di reparto ma acciuffa, allo scadere, con una bella incornata, il definitivo pareggio. Provvidenziale.

Giuseppe Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA