Manifestazione

Oscar dell’Amatore Master: il Gp del podismo siciliano

IMG_2587 (Copia) (1)
3 gen 2015 - 18:54

PALERMO – Sono Michele D’Errico, Maria Grazia Bilello, Franco Carpinteri e Rosaria Patti i vincitori dell’Oscar dell’Amatore/Master 2014 l’iniziativa promossa dalla testata giornalistica online http://siciliarunning.it giunta alla sua terza edizione, chiamata a coinvolgere tutti coloro che direttamente o indirettamente gravitano attorno al mondo del podismo siciliano.

A scegliere gli atleti è stata la redazione del giornale on-line. A Michele D’Errico (SM60) tesserato per la Pol. Marsala Doc e Maria Grazia Bilello (Club Atletica Partinico) va il titolo di “Atleta dell’anno”; per Franco Carpinteri e Rosaria Patti il riconoscimento di “Rivelazione della stagione 2014”.

Michele D'Errico

Michele D’Errico

Michele D’Errico, ultra-maratoneta, ha vissuto sicuramente una delle sue migliori stagioni da amatore, inanellando una serie di successi e percorrendo centinaia e centinaia di km in Sicilia così come nel resto dello stivale. Successi che gli sono valsi la convocazione in azzurro per i prossimi campionati mondiali di ultra-maratona ‘’24 ore’’ in programma nel mese di aprile a Torino.

Per Maria Grazia Bilello è un piacevole ritorno. La giovane atleta partinicese aveva già vinto l’Oscar (come rivelazione) nella stagione 2012. A due anni di distanza la conferma con tutta una serie di successi ottenuti con autorità e maturità nelle gare del GP.

Stagione da incorniciare anche per Franco Carpinteri della Trinacria Sport che quest’anno ha conquistato il titolo italiano di categoria (SM45) nei 5000 su pista e il bronzo nei 1500. Di spessore anche l’argento nei tricolori di mezza maratona disputati in Sardegna. L’atleta di Solarino (Sr) quest’anno è atteso dalla ribalta iridata. Rosaria Patti (Trinacria Palermo) è la vera novità del panorama master in Sicilia; competitiva sia nelle gare corte che nelle mezze, ha ottenuto buoni risultati unendo qualità e continuità.

Previsti anche quattro riconoscimenti speciali: sul “podio” virtuale due società, l’Atletica Rosamaria premiata in quanto sodalizio che incarna i valori della sportività e della solidarietà e l’ASD Universitas Palermo da tredici anni sul tetto del podismo amatoriale siciliano. Premi anche per Giuseppe Marcellino professionale e inconfondibile voce delle manifestazioni podistiche più importanti che si disputano in Sicilia e non solo, ma anche presentatore di eventi sportivi; in premiazione anche Michelangelo Granata memoria storica dell’atletica siciliana. Statistico e giudice di gara, di recente ha ricevuto dal G.G.G. Catania la benemerenza di primo grado. L’Oscar dell’Amatore Master quest’anno si è avvalso della collaborazione del Banco di Sicilia – Unicredit Group.

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento